mercoledì 28 dicembre 2011

AUGURI DI BUON NATALE e FINE ANNO


AUGURI DI BUON NATALE E FINE ANNO
Voglio porgervi i miei auguri a tutti gli sportivi di Chioggia che hanno letto o commentato i nostri articoli degli avvenimenti sportivi clodiensi di quest'anno,ringraziandoli della loro attenzione.
Mi scuso se alcune volte gli articoli hanno riscontrato delle imperfezioni di scrittura ma sono semplicemente un tifoso e questo non è il mio lavoro e lo faccio per pura passione senza scopo di lucro.
Ringrazio inoltre dello spazio e della disponibilità che l'amico Comparato mi da in questo blog che ritengo un'organo d'informazione della nostra città molto importante e bipartizan.
Cercheremmo sempre di migliorarsi per valorizzare le molteplici associazione sportive esistenti nel nostro territorio che meritano più visibilità,più attenzione per la passione e l'impegno che ci mettono nel portare il nome di Chioggia in tutto il mondo.
AUGURI DA DRUGO DAN

lunedì 19 dicembre 2011

CLODIENSE VITTORIOSA in ZONA CESARINI


CLODIENSE VITTORIOSA IN ZONA CESARINI


L’inizio del match di domenica con una Clodiense vestita in maglia blu e bianca che ricordava quella del mitico clodia degli anni '70 ha fatto sentire più giovani i tifosi più anziani sugli spalti, nel ricordare gli anni in cui anni in qui la città era vicinissima alla squadra che scendeva in campo e che suscitava un grande orgoglio di essere "ciosoti".
Mister Vitadello dovendo rinunciare a Malagò, schiera in campo una difesa senza l'acciaccato Alberto Ballarin che entrerà nel 2t, e con Pradolin esterno sinistro, subito titolare,in mezzo il solito duo Mrgherita,Zuccon,in avanti il solo Zecchinato.
Il 1t vede un predominio ospite con la difesa granata messa molte volte in imbarazzo,già al 8' sugli sviluppi di un calcio d'angolo Ariboni colpisce la traversa,la palla ritorna sui suoi piedi, batti e ribatti in area e finalmente la difesa lagunare spazza via la palla,gli ospiti non si fermano è al 11' Martina a due passi dal portiere si divora un gol quasi fatto. La Clodiense è lenta ed impacciata in difesa incapace di costruire una minima occasione da gol,con Zecchinato troppo solo in avanti.
Nel 2 t Mister Vitadello cerca di cambiare qualcosa inserisce Alberto Ballarin in difesa esce Margherita e a centrocampo vanno Zuccon e Pradolin.
Queste mosse danno maggiore sicurezza alla difesa è la manovra sembra più veloce e fluida infatti al 19' parte in sull'asse Porcino che serve in velocità sulla fascia sinistra Niero che entra in area fa partire il cross che l'incerto portiere De Biasi non trattiene e la palla carambola in rete,al 26' entra Nodari al posto di Bellemo ,questa mossa risulterà decisiva grazie alla velocità dell'attaccante granata ,sembra la svolta della partita invece al 27' De Checco sugli sviluppi di un calcio di punizione vicino l'area sulla sua sinistra fa partire una spettacolare poesia che si va ad insaccare in gol compreso il portiere che termina in rete .
La partita diventa spettacolare con le due squadre che la vogliono vincere creando molti spazi in difesa ,al 34' Zecchinato a botta sicura si fa parare il tiro con i piedi da Piasin,al 35' De Checco sfiora il gol è manda la palla di poco a lato, al 36' entra il giovane talentuoso nuovo acquisto dal Venezia Dell'Andrea ,al 42'Bertagno sfiora l'incrocio dei pali con una bordata,al 45' sembrava fatta su un cross dell'ottimo Niero , Dell'Andrea tutto solo di testa mette la palla troppo centrale e sul portiere che miracolosamente si salva,quando la partita nei minuti di recupero sembra finire ed accontentare le due squadre,al 49'in piena zona Cesarini e con il pubblico che stava lasciando gli spalti,la Clodiese recupera una palla a centrocampo con un giocatore ospite a terra prosegue l'azione,Porcino smista sulla destra per l'accorrente Nodari che si fa tutta la fascia a velocità sostenuta cross in area dove il difensore ospite Pasian per anticipare Zecchinato manda la palla in rete tra i più clamorosi autogol, incredulità ed euforia nei giocatori e sugli spalti con Nodari che fa in gesto dell'orecchio e va in contro alla vecchia guardia che ritrova l'entusiasmo e la gioia dei vecchi tempi,partita finita e la squadra compatta si lancia in tuffo verso i tifosi regalandoci un Natale e le feste da capolista del girone.
COMMENTO DRUGO DAN
Diciamo subito per onestà e sportività che il risultato più giusto sarebbe stato un pari ,quella vista al Ballarin sembra la squadra migliore di tutte quelle incontrate con una classifica che ora si fa per loro a -12 molto ma molto bugiarda,nel 1 t hanno dominato sia dal punto di vista del gioco che delle occasioni da rete,nel 2 t nei primi 20 minuti hanno sofferto l'aggressività granata,poi la partita è stata in perfetta parità,ma la dea bendata dopo le negative vicissitudini estive finalmente si è ricordata di Chioggia,questo risultato però non ci deve trarre in inganno e nonostante il primato è i 5 punti sul Ripa questa squadra deve ancora molto migliorare sopratutto dall'atteggiamento che non è certo quello di una capolista.
Capitolo tifosi l'unica nota positiva è la nascita del primo striscione appeso allo stadio dalla Vecchia Guardia dove c era scritto in grande su colore granata VETERANI, con almeno una trentina di supporters, per il resto tribuna deserta,gradinate con vasta rappresentanza di bambini delle scuole calcio con i suoi allenatori presenze 250 circa,neanche la prima posizione è un avversario blasonato come quello dell'Opitergina è riuscita a richiamare il grande pubblico,ormai molte e forse troppe parole sono state spese e qui lascio a voi le vostre riflessioni.
DRUGO DAN

IL COMMENTO SPORTIVO

mercoledì 7 dicembre 2011

DUE BUONI ACQUISTI PER LA CLODIENSE

C'è una notizia bomba per noi tifosissimi , sembra che sia cosa fatta, scongiuri, l'arrivo in granata di Adriano Bernardes da Silva ex Chioggia Sottomarina, attaccante giovane che era in forza al Delta 2000.ha avuto qualche problemino di inserimento in squadra causa infortunio,ma ora sembra in forma, l'altra bomba che sembrava più concreta è l'arrivo di Pradolin Davide classe 83', centrocampista esperto ex Venezia e ex Cremonese che si stava già allenando da tre settimane con la compagine granata,questi due acquisti di grandissima qualità se dovessero essere confermati permetterebbero alla Clodiense di alzare in su di molto il livello tecnico e riuscire ad aumentare di molto le speranze di promozione.

Scheda giocatore Davide Pradolin http://www.tuttocalciatori.net/Pradolin_Davide
In settimana sono stati ceduti Vianello,Artusi e Ragusa.
DRUGO DAN




martedì 6 dicembre 2011

PAREGGIO GIUSTO TRA CLODIENSE E LIA PIAVE

PAREGGIO GIUSTO TRA CLODIENSE E LIA PIAVE




Si parte con Mister Vitadello che schiera la stessa difesa della domenica precedente a centrocampo c 'è il rientro del recuperato Malagò che affianca Margherita e Zuccon,in attaco a pungere il duo Zecchinato, Porcino con Nodari che siede in panca,il Lia Piave invece schiera una sola punta con l'ex Cattelan, rinforzando il centrocampo.
Buon avvio dei granata che subito al 1' sull'asse Zecchinato,Bozzato buon cross che nessuno raccoglie in area,al 6' gli ospiti con l'ottimo Cattelan che sulla sinistra serve l'accorrente Bacciechetto che manca il pallone clamorosamente in area di rigore.
La partita però non decolla è la formazione di Vittadello non crea gioco e trame a centrocampo spossessandosi subito della palla con lanci lunghi e spesso innocui per Zecchinato,mentre il Lia Piave fa più posesso e gioco anche se non riesce ad impensierire Luca.
Al 18' corner di Margherita si alza e la prede di testa Boscolo Davide che non inquadra la porta.
Pericolo al 27' punizione dal limite per il Lia Piave batte Benetton che serve Cattelan che tira a botta sicura, ma trova la buona presa di un'attento Luca.
Al 38' Zuccon scodella una palla in area per Porcino che con una contorsione riesce solo a conquistare un angolo,nel finire del 1 tempo Luca smanaccia in calcio d'angolo una buona punizione di un'ottimo Benetton.
L'inizio della ripresa sembra incoraggiante dopo la sicura strigliata negli spogliatoi di Vittadello,al 5'gran tiro di Bozzato che Minet alza con grande difficoltà in corner,ma è un fuoco di paglia al 11' Pase ruba palla a Bellemo che tira subito ma Luca è attento.
Al 12' entra Nodari che però inciderà poco sul match, per uno spento Margherita che quando gioca al Ballarin sembra un'altro giocatore rispetto a quello visto nelle partite in trasferta,sfatando il luogo comune che in casa si è avvantaggiati.
Il Lia Piave al 20' resta in dieci per la doppia amminizione di Cittadini,sembra la svolta della partita ma in superiorità numerica i granata sembrano incartati questa domenica da un'ottima organizzazione di gioco del Lia Piave, messo bene in campo da Mister Piovesan.
Al 41' Ballarin si fa espellere per un fallo su un giocatore diretto a rete per doppia ammonizione e ripristina la parità di giocatori in campo.
L'ultima clamorosa occasione è sui piedi del neo entrato Gioacchina al posto di uno spento Bellemo,che dentro l'area su una sponda di testa di Zecchinato manda il pallone in Cimitero.

COMMENTO DI DRUGO DAN

Un pareggio in questo big match che lascia inalterata la parte alta della classifica grazie ai risultati dell'Istrana e dell'Opitergina che dimostrano che siamo stati fortunati a giocare in questo girone B che dimostra tutta la sua scadenza sia dal punto di vista tecnico che di gioco.
Permettetemi, il pareggio visto oggi ci fa ritornare con i piedi per terra dopo la clamorosa vittoria di domenica scorsa,ci fa capire che questa formazione dopo le partenze in settimana di Vianello,Artusi,Ragusa e Vetrano ha bisogno di qualche innesto che lo stesso presidente Bielo,sembrerebbe abbia detto che si debbano fare delle attente valutazioni, servono in entrata giocatori di grande qualità che facciano la differenza,la tifoseria e l'ambiente in settimana sta aspettando il Pirlo di turno.
Capitolo spettatori haimè ieri nella partita più importante del giorone che vedeva le due squadre migliori della classifica il risultato è stato 300 spettatori,in un clima surreale,sembra di giocare fuori casa, infatti le vittorie sono venute quasi tutte lontane dallo storico Aldo e Dino Ballarin,sembra quasi di vedere nell’aria vecchi fantasmi che in qualche modo creino un clima cupo, non un coro, né un incitamento.
Un clima ben diverso di quello del passato, quando si apprendeva dai giornali che si sarebbe giocato allo stadio comunale esisteva sempre una certa ansia tanto era l’ardore dei tifosi che rappresentavano per la squadra cittadina il 12°, il 13° e anche il 14°uomo in campo.
Domenica invece il fine partita anche a causa della nebbia che scendeva e per il numero dei tifosi a mio avviso non abbastanza numeroso per l’importanza della gara sembrava quasi quasi un evento alla HALLOWEN,manca ancora quel sentimento, quella passione che la precedente squadra cittadina suscitava nei cuori di noi tifosi, spero che i dirigenti clodiensi ci stiano lavorando.
DRUGO DAN

lunedì 5 dicembre 2011

COMMENTO SUI FATTI SPORTIVI DELLA SETTIMANA di ROSSANO

SCUSATE MA IERI C'è STATO UN PROBLEMA, il video ora è disponibile


domenica 4 dicembre 2011

Fwd: COPPA COMITATO F.I.T TENNIS CLUB CHIOGGIA

>
> COPPA COMITATO 3 E 4 NOVEMBRE La 1 squadra era impegnata fuori casa a Vicenza contro il t.c Santorso ,il 1 sing è stato vinto dal 4.1 Dal Santo Tommaso,prossimo anno 3.4 anni 14 e terzo del Veneto nella sua categoria, contro il Presidente Riccardo Bullo per 6-3 6-4 che ha disputato un'eccellente partita visto la difficoltà dell'avversario.
> Nel 2 sing Jacopo Agostini (4.3) del t.c Chioggia ha vinto brillantemente per 6.2-6.3 contro Casolin (4.4)
> Sul punteggio di 1 a 1 si è andato a disputare il doppio decisivo tra Sandro Bertotto e Jacopo Agostini contro Dal Santo Tommaso e Aramini (4.4) si parte male perdendo il 1 set per 6a2,nel 2 set,grande reazione d'orgoglio dei chioggiotti che si impongono per 6a4 tibreak decisivo per l'icontro è i chioggiotti hanno avuto la fredezza e la capacità di imporsi per 7 a 3 portando a casa la vittoria per 2 a 1.
> La 2 squadra giocava tra le mura amiche del t.c chioggia contro il t.c Ostani Montebelluna,nel 1 sing Spinello Michele (4.3) t.c Chioggia contro Cavallin(4.2) incontro emozionante e con tanti cambiamenti di risultato che alla fine però vedeva vincitore il Montebellunese per 6.3-4.6 tibreak decisivo 5.7.
> Nel 2 sing Filippo Spinello (4.4) opposto contro Genna(4.3) anche questa volta vittoria del Montebellunese per 6.2,6.2.
> Nel doppio ormai ininfluente per il risultato finale vedeva opposta la coppia clodiense Claudio Boscolo e Filippo Spinello contro Colobbo(4.4) Favero(4.3) anche questa volta vittoria degli ospiti per 7a5 7a5,quindi il match terminava con la vittoria del t.c Montebelluna per 3 a 0.
> GIRONI COMPLETI
> http://www.federtennis.it/upload/2/1051/gruppo%20c%20maschile%202011_g11.pdf
> http://www.federtennis.it/upload/2/1051/gruppo%20c%20maschile%202011_g12.pdf
> Prossima partita la prima squadra giochera in casa Sabato 10 Novembre contro il t.c Caerano di Treviso,mentre la 2 squadra giocherà domenica 11 dicembre contro t.c Legnago a Verona.
> DRUGO DAN
>