mercoledì 28 dicembre 2011

AUGURI DI BUON NATALE e FINE ANNO


AUGURI DI BUON NATALE E FINE ANNO
Voglio porgervi i miei auguri a tutti gli sportivi di Chioggia che hanno letto o commentato i nostri articoli degli avvenimenti sportivi clodiensi di quest'anno,ringraziandoli della loro attenzione.
Mi scuso se alcune volte gli articoli hanno riscontrato delle imperfezioni di scrittura ma sono semplicemente un tifoso e questo non è il mio lavoro e lo faccio per pura passione senza scopo di lucro.
Ringrazio inoltre dello spazio e della disponibilità che l'amico Comparato mi da in questo blog che ritengo un'organo d'informazione della nostra città molto importante e bipartizan.
Cercheremmo sempre di migliorarsi per valorizzare le molteplici associazione sportive esistenti nel nostro territorio che meritano più visibilità,più attenzione per la passione e l'impegno che ci mettono nel portare il nome di Chioggia in tutto il mondo.
AUGURI DA DRUGO DAN

lunedì 19 dicembre 2011

CLODIENSE VITTORIOSA in ZONA CESARINI


CLODIENSE VITTORIOSA IN ZONA CESARINI


L’inizio del match di domenica con una Clodiense vestita in maglia blu e bianca che ricordava quella del mitico clodia degli anni '70 ha fatto sentire più giovani i tifosi più anziani sugli spalti, nel ricordare gli anni in cui anni in qui la città era vicinissima alla squadra che scendeva in campo e che suscitava un grande orgoglio di essere "ciosoti".
Mister Vitadello dovendo rinunciare a Malagò, schiera in campo una difesa senza l'acciaccato Alberto Ballarin che entrerà nel 2t, e con Pradolin esterno sinistro, subito titolare,in mezzo il solito duo Mrgherita,Zuccon,in avanti il solo Zecchinato.
Il 1t vede un predominio ospite con la difesa granata messa molte volte in imbarazzo,già al 8' sugli sviluppi di un calcio d'angolo Ariboni colpisce la traversa,la palla ritorna sui suoi piedi, batti e ribatti in area e finalmente la difesa lagunare spazza via la palla,gli ospiti non si fermano è al 11' Martina a due passi dal portiere si divora un gol quasi fatto. La Clodiense è lenta ed impacciata in difesa incapace di costruire una minima occasione da gol,con Zecchinato troppo solo in avanti.
Nel 2 t Mister Vitadello cerca di cambiare qualcosa inserisce Alberto Ballarin in difesa esce Margherita e a centrocampo vanno Zuccon e Pradolin.
Queste mosse danno maggiore sicurezza alla difesa è la manovra sembra più veloce e fluida infatti al 19' parte in sull'asse Porcino che serve in velocità sulla fascia sinistra Niero che entra in area fa partire il cross che l'incerto portiere De Biasi non trattiene e la palla carambola in rete,al 26' entra Nodari al posto di Bellemo ,questa mossa risulterà decisiva grazie alla velocità dell'attaccante granata ,sembra la svolta della partita invece al 27' De Checco sugli sviluppi di un calcio di punizione vicino l'area sulla sua sinistra fa partire una spettacolare poesia che si va ad insaccare in gol compreso il portiere che termina in rete .
La partita diventa spettacolare con le due squadre che la vogliono vincere creando molti spazi in difesa ,al 34' Zecchinato a botta sicura si fa parare il tiro con i piedi da Piasin,al 35' De Checco sfiora il gol è manda la palla di poco a lato, al 36' entra il giovane talentuoso nuovo acquisto dal Venezia Dell'Andrea ,al 42'Bertagno sfiora l'incrocio dei pali con una bordata,al 45' sembrava fatta su un cross dell'ottimo Niero , Dell'Andrea tutto solo di testa mette la palla troppo centrale e sul portiere che miracolosamente si salva,quando la partita nei minuti di recupero sembra finire ed accontentare le due squadre,al 49'in piena zona Cesarini e con il pubblico che stava lasciando gli spalti,la Clodiese recupera una palla a centrocampo con un giocatore ospite a terra prosegue l'azione,Porcino smista sulla destra per l'accorrente Nodari che si fa tutta la fascia a velocità sostenuta cross in area dove il difensore ospite Pasian per anticipare Zecchinato manda la palla in rete tra i più clamorosi autogol, incredulità ed euforia nei giocatori e sugli spalti con Nodari che fa in gesto dell'orecchio e va in contro alla vecchia guardia che ritrova l'entusiasmo e la gioia dei vecchi tempi,partita finita e la squadra compatta si lancia in tuffo verso i tifosi regalandoci un Natale e le feste da capolista del girone.
COMMENTO DRUGO DAN
Diciamo subito per onestà e sportività che il risultato più giusto sarebbe stato un pari ,quella vista al Ballarin sembra la squadra migliore di tutte quelle incontrate con una classifica che ora si fa per loro a -12 molto ma molto bugiarda,nel 1 t hanno dominato sia dal punto di vista del gioco che delle occasioni da rete,nel 2 t nei primi 20 minuti hanno sofferto l'aggressività granata,poi la partita è stata in perfetta parità,ma la dea bendata dopo le negative vicissitudini estive finalmente si è ricordata di Chioggia,questo risultato però non ci deve trarre in inganno e nonostante il primato è i 5 punti sul Ripa questa squadra deve ancora molto migliorare sopratutto dall'atteggiamento che non è certo quello di una capolista.
Capitolo tifosi l'unica nota positiva è la nascita del primo striscione appeso allo stadio dalla Vecchia Guardia dove c era scritto in grande su colore granata VETERANI, con almeno una trentina di supporters, per il resto tribuna deserta,gradinate con vasta rappresentanza di bambini delle scuole calcio con i suoi allenatori presenze 250 circa,neanche la prima posizione è un avversario blasonato come quello dell'Opitergina è riuscita a richiamare il grande pubblico,ormai molte e forse troppe parole sono state spese e qui lascio a voi le vostre riflessioni.
DRUGO DAN

IL COMMENTO SPORTIVO

mercoledì 7 dicembre 2011

DUE BUONI ACQUISTI PER LA CLODIENSE

C'è una notizia bomba per noi tifosissimi , sembra che sia cosa fatta, scongiuri, l'arrivo in granata di Adriano Bernardes da Silva ex Chioggia Sottomarina, attaccante giovane che era in forza al Delta 2000.ha avuto qualche problemino di inserimento in squadra causa infortunio,ma ora sembra in forma, l'altra bomba che sembrava più concreta è l'arrivo di Pradolin Davide classe 83', centrocampista esperto ex Venezia e ex Cremonese che si stava già allenando da tre settimane con la compagine granata,questi due acquisti di grandissima qualità se dovessero essere confermati permetterebbero alla Clodiense di alzare in su di molto il livello tecnico e riuscire ad aumentare di molto le speranze di promozione.

Scheda giocatore Davide Pradolin http://www.tuttocalciatori.net/Pradolin_Davide
In settimana sono stati ceduti Vianello,Artusi e Ragusa.
DRUGO DAN




martedì 6 dicembre 2011

PAREGGIO GIUSTO TRA CLODIENSE E LIA PIAVE

PAREGGIO GIUSTO TRA CLODIENSE E LIA PIAVE




Si parte con Mister Vitadello che schiera la stessa difesa della domenica precedente a centrocampo c 'è il rientro del recuperato Malagò che affianca Margherita e Zuccon,in attaco a pungere il duo Zecchinato, Porcino con Nodari che siede in panca,il Lia Piave invece schiera una sola punta con l'ex Cattelan, rinforzando il centrocampo.
Buon avvio dei granata che subito al 1' sull'asse Zecchinato,Bozzato buon cross che nessuno raccoglie in area,al 6' gli ospiti con l'ottimo Cattelan che sulla sinistra serve l'accorrente Bacciechetto che manca il pallone clamorosamente in area di rigore.
La partita però non decolla è la formazione di Vittadello non crea gioco e trame a centrocampo spossessandosi subito della palla con lanci lunghi e spesso innocui per Zecchinato,mentre il Lia Piave fa più posesso e gioco anche se non riesce ad impensierire Luca.
Al 18' corner di Margherita si alza e la prede di testa Boscolo Davide che non inquadra la porta.
Pericolo al 27' punizione dal limite per il Lia Piave batte Benetton che serve Cattelan che tira a botta sicura, ma trova la buona presa di un'attento Luca.
Al 38' Zuccon scodella una palla in area per Porcino che con una contorsione riesce solo a conquistare un angolo,nel finire del 1 tempo Luca smanaccia in calcio d'angolo una buona punizione di un'ottimo Benetton.
L'inizio della ripresa sembra incoraggiante dopo la sicura strigliata negli spogliatoi di Vittadello,al 5'gran tiro di Bozzato che Minet alza con grande difficoltà in corner,ma è un fuoco di paglia al 11' Pase ruba palla a Bellemo che tira subito ma Luca è attento.
Al 12' entra Nodari che però inciderà poco sul match, per uno spento Margherita che quando gioca al Ballarin sembra un'altro giocatore rispetto a quello visto nelle partite in trasferta,sfatando il luogo comune che in casa si è avvantaggiati.
Il Lia Piave al 20' resta in dieci per la doppia amminizione di Cittadini,sembra la svolta della partita ma in superiorità numerica i granata sembrano incartati questa domenica da un'ottima organizzazione di gioco del Lia Piave, messo bene in campo da Mister Piovesan.
Al 41' Ballarin si fa espellere per un fallo su un giocatore diretto a rete per doppia ammonizione e ripristina la parità di giocatori in campo.
L'ultima clamorosa occasione è sui piedi del neo entrato Gioacchina al posto di uno spento Bellemo,che dentro l'area su una sponda di testa di Zecchinato manda il pallone in Cimitero.

COMMENTO DI DRUGO DAN

Un pareggio in questo big match che lascia inalterata la parte alta della classifica grazie ai risultati dell'Istrana e dell'Opitergina che dimostrano che siamo stati fortunati a giocare in questo girone B che dimostra tutta la sua scadenza sia dal punto di vista tecnico che di gioco.
Permettetemi, il pareggio visto oggi ci fa ritornare con i piedi per terra dopo la clamorosa vittoria di domenica scorsa,ci fa capire che questa formazione dopo le partenze in settimana di Vianello,Artusi,Ragusa e Vetrano ha bisogno di qualche innesto che lo stesso presidente Bielo,sembrerebbe abbia detto che si debbano fare delle attente valutazioni, servono in entrata giocatori di grande qualità che facciano la differenza,la tifoseria e l'ambiente in settimana sta aspettando il Pirlo di turno.
Capitolo spettatori haimè ieri nella partita più importante del giorone che vedeva le due squadre migliori della classifica il risultato è stato 300 spettatori,in un clima surreale,sembra di giocare fuori casa, infatti le vittorie sono venute quasi tutte lontane dallo storico Aldo e Dino Ballarin,sembra quasi di vedere nell’aria vecchi fantasmi che in qualche modo creino un clima cupo, non un coro, né un incitamento.
Un clima ben diverso di quello del passato, quando si apprendeva dai giornali che si sarebbe giocato allo stadio comunale esisteva sempre una certa ansia tanto era l’ardore dei tifosi che rappresentavano per la squadra cittadina il 12°, il 13° e anche il 14°uomo in campo.
Domenica invece il fine partita anche a causa della nebbia che scendeva e per il numero dei tifosi a mio avviso non abbastanza numeroso per l’importanza della gara sembrava quasi quasi un evento alla HALLOWEN,manca ancora quel sentimento, quella passione che la precedente squadra cittadina suscitava nei cuori di noi tifosi, spero che i dirigenti clodiensi ci stiano lavorando.
DRUGO DAN

lunedì 5 dicembre 2011

COMMENTO SUI FATTI SPORTIVI DELLA SETTIMANA di ROSSANO

SCUSATE MA IERI C'è STATO UN PROBLEMA, il video ora è disponibile


domenica 4 dicembre 2011

Fwd: COPPA COMITATO F.I.T TENNIS CLUB CHIOGGIA

>
> COPPA COMITATO 3 E 4 NOVEMBRE La 1 squadra era impegnata fuori casa a Vicenza contro il t.c Santorso ,il 1 sing è stato vinto dal 4.1 Dal Santo Tommaso,prossimo anno 3.4 anni 14 e terzo del Veneto nella sua categoria, contro il Presidente Riccardo Bullo per 6-3 6-4 che ha disputato un'eccellente partita visto la difficoltà dell'avversario.
> Nel 2 sing Jacopo Agostini (4.3) del t.c Chioggia ha vinto brillantemente per 6.2-6.3 contro Casolin (4.4)
> Sul punteggio di 1 a 1 si è andato a disputare il doppio decisivo tra Sandro Bertotto e Jacopo Agostini contro Dal Santo Tommaso e Aramini (4.4) si parte male perdendo il 1 set per 6a2,nel 2 set,grande reazione d'orgoglio dei chioggiotti che si impongono per 6a4 tibreak decisivo per l'icontro è i chioggiotti hanno avuto la fredezza e la capacità di imporsi per 7 a 3 portando a casa la vittoria per 2 a 1.
> La 2 squadra giocava tra le mura amiche del t.c chioggia contro il t.c Ostani Montebelluna,nel 1 sing Spinello Michele (4.3) t.c Chioggia contro Cavallin(4.2) incontro emozionante e con tanti cambiamenti di risultato che alla fine però vedeva vincitore il Montebellunese per 6.3-4.6 tibreak decisivo 5.7.
> Nel 2 sing Filippo Spinello (4.4) opposto contro Genna(4.3) anche questa volta vittoria del Montebellunese per 6.2,6.2.
> Nel doppio ormai ininfluente per il risultato finale vedeva opposta la coppia clodiense Claudio Boscolo e Filippo Spinello contro Colobbo(4.4) Favero(4.3) anche questa volta vittoria degli ospiti per 7a5 7a5,quindi il match terminava con la vittoria del t.c Montebelluna per 3 a 0.
> GIRONI COMPLETI
> http://www.federtennis.it/upload/2/1051/gruppo%20c%20maschile%202011_g11.pdf
> http://www.federtennis.it/upload/2/1051/gruppo%20c%20maschile%202011_g12.pdf
> Prossima partita la prima squadra giochera in casa Sabato 10 Novembre contro il t.c Caerano di Treviso,mentre la 2 squadra giocherà domenica 11 dicembre contro t.c Legnago a Verona.
> DRUGO DAN
>

lunedì 28 novembre 2011

CLODIENSE e VARIE

commento della settimana sportiva di Rossano Gioachina con una chicca...




CICLONE CLODIENSE ESPUGNA VITTORIO V.

La Clodiense mette la freccia è saluta il gruppo grazie alla sconfitta dell'Istrana,complice la miglior prestazione del campionato,dando un segnale chiaro e nitido che quest'anno è stata costruita una squadra che ha solo un'unico obbiettivo.
Mister Vitadello deve fare a meno degli infortunati Barzan,Malagò e Ragusa,in difesa mette il giovane Bellemo a centrocampo schiera la coppia Zuccon e Margherita,in attacco il solo Zecchinato con Porcino a supporto.
Si parte subito con la Clodiense che al 1' su cross di Porcino interviene Zecchinato che di poco mette a lato,ma al 10' c'è già il primo squillo di tromba,l'indemogniato Porcino lancia sul filo del fuorigioco Bozzato che con un pregevole dribbling fa fuori Tonon e segna.
La Clodiense è padrone del campo grazie al pregevole possesso palla di qui il Barcellona sta facendo scuola e ha nei piedi del nostro Margherita il suo maggior interprete,al 15' punizione di Zuccon ma stavolta trova la grande parata di un' attento Tonon che mette in angolo.
Al 30' quando manco te l'aspetti arriva un lancio su una punizione dalla trequarti del bravo Tonel testa di Martini e palla che incoccia sulla traversa,riprende di testa Cervasato che insacca l'1a1.
Ma la Clodiense non perde la testa e al 34' su punizione Zuccon con una impercettibile deviazione spiazza Tonel riportando in vantaggio i granata.
Nella ripresa la musica non cambia è al 13' Zecchinato (pregevole la sua prova) difende bene una palla e da un 'assist al giovane Bozzato che non si fa pregare tanto e mette la palla sotto la traversa,corsa verso la tribuna a festeggiare la prima doppietta in granata e a predersi tutti gli applausi dei numerosi tifosi Clodiensi accorsi in massa al "Barison" di Vittorio V.
Entra Nodari al posto di Zecchinato è grazie alla sua velocità e freschezza mette in imbarazzo la difesa ospite,su una sgroppata con mestiere si fa atterrare in area al 27' rigore trasformato da Porcino che consolida il primato di capocanoniere della squadra.
Reazione d'orgoglio del Vittorio V che al 38' su un calcio d'angolo di Scarabel trova il gol con un colpo di testa vincente di Szumski.
Entra Vianello per rafforzare il reparto difensivo ma non c 'è ne bisogno perchè la difesa tiene bene è sull'ennesima ripartenza dei granata al 46' sull'asse Vianello Nodari gran diagonale per Schiavon subentrato a Bozzato, che mette la palla nel sacco tra il tripudio e l'inevitabile L'AVE CIAPAAAA IN TELLLL CULLOOO cantata a squarciagola dal popolo Ciosoto che festante e ubriacato di gioia fa ritorno all'amata isola, godendosi il primato di capolista.
COMMENTO DRUGO DAN
Finalmente si è vista la famosa corrazzata granata che tanto era menzionata negli articoli dei giornali e qualche giornalista locale a radio bcs l'aveva definita corrazzata copionki, il lavoro fatto quest'estate dal dg Seno è società si è fatto sentire innesti con giocatori di categoria superiore come Margherita,Zecchinato,Zuccon,Ballarin e Malago,hanno alzato il livello tecnico che non si era mai visto fino ad ora perchè la macchina doveva essere oliata dal Mister Vitadello ma ora che ha trovato i giusti meccanismi e l'amalgama che può venire solo con il tempo,sta dimostrando di poter arrivare al traguardo,sarà ora compito della Società e Mister saper tenere l'ambiente ancorato a terra per far capire a tutti che mancano ancora tante battaglie.
MISTER VITADELLO dichiara ai microfoni del dopo partita"" Beh, a dire il vero abbiamo giocato molto bene il primo tempo; abbiamo mostrato un buon palleggio ed un buon possesso palla. Nella ripresa invece siamo stati più attendisti e lo abbiamo fatto per poter ripartire in contropiede con velocità. Ricordo inoltre a tutti che in campo ci sono anche gli avversari e il Vittorio Veneto di oggi ha corso per tutti i 90' dimostrandosi aggressivo a tutto campo. Dopo il nostro terzo gol ho cambiato schema affidandomi a Nodari per avere più profondità e i buoni risultati si sono visti. Peccato per i gol presi perchè bisogna avere più attenzione nelle palle inattive; ogni volta prendiamo gol così, probabilmente perchè concediamo qualche centimetro agli avversari. Sono dell' avviso che il calcio sia fatto di episodi e oggi ne abbiamo avuto due che non sono stati favorevoli per noi...non hanno funzionato ! .Noi siamo venuti a Vittorio Veneto per continuare sulla nostra strada che è quella di giocare ogni pallone, lo facciamo anche dietro impostando sempre. Siamo primi e questo ci dà morale, sono contento per i giovani ma oltre a loro faccio i complimenti per la bella prestazione a Davide Boscolo Berto, Ballarin, Zuccon e Margherita." . Torniamo sull' argomento giovani, sui complimenti da loro ricevuti, sul vero festival dei giovani in un campo tanto importante come quello di Vittorio Veneto : " Molto bene hanno fatto Bozzato e Schiavon che sono andati in gol; mi è piaciuto anche Bullo che ha fatto un lavoro oscuro ". E di Zuccon e Margherita super in cabina di regia cosa dire ? : " Sui piedi di questi due non si discute e lo hanno dimostrato in categorie nettamente superiori, era ovvio che potessero coesistere bene insieme.
Capitolo tifosi si è visto in queste tre trasferte un buon numero al seguito della squadra granata ora la prova del 9 sarà domenica con il big match al Ballarin tra la Clodiense e il Lia Piave(2 in classifica),sfida che speriamo segni il disgelo dei tifosi che devono premiare con la loro presenza una società,una dirigenza e dei giocatori che sono al comando della classifica e stanno dimostrando grande professionalità ed attaccamento alla nostra città,DOMENICA TUTTI UNITI PER LA NOSTRA E UNICA SQUADRA CITTADINA.
DRUGO DAN

sabato 26 novembre 2011

BRAVO DENNIS,COMPLIMENTI



Complimenti a DENNIS BONALDO,ottimo risultato raggiunto sabato scorso a Schio alla finale del campionato di BOBY BUILDING natural, un risultato per nulla scontato ottenuto con tanto allenamento e tanta forza di volontà e...bisteccone!!!

Il nostro concittadino " nel mezzo del cammin di nostra vita" si è preso una grande soddisfazione raggiungendo un ottimo piazzamento arrivando quinto su un centinaio di competitori senza utilizzare metodi che non sia l'uso di alimenti naurali.
Qualche amico di palestra gli aveva lanciato un " affettuosa" sfida, vedi video precedente, sfida raccolta e vinta.

Grazie Dennis per il tuo risulto che è doppiamento condiviso, come chioggiotti prima di tutto e, in secondo luogo, come CINQUANTENNI attivi visto che anche il sottoscritto è " anta"...
e ora? Il nostro Dennis dichiara di non volersi fermare e di continuare.....



video precedente con lo " sfidante"

lunedì 21 novembre 2011

CLAMOROSA RIMONTA DELLA CLODIENSE A MIRANO


Al Comunale di Mirano è andato in scena un derby dalle mille emozioni che ha visto la Clodiense soccombere per 2 a 0 a fine 1t è capace nella ripresa di rimontare il passivo in 12 minuti di fuoco.
Si comincia con Mister Vitadello che schiera questa volta tra i pali il più esperto Boscolo Luca,rientra in difesa dopo una lunga squalifica Barzan a centrocampo fa il suo esordio dal 1' Vianello in avanti a pungere il duo Zecchinato, Nodari.
Al 1minuto subito un'emozione con un calcio di punizione di Zuccon che fa la barba al palo alla destra di Cimino,ma è un fuoco di paglia perchè è la Miranese a costruire e fare più gioco e al 19' Lazzarini in piena area di rigore cerca il servizio filtrante per Girardi ma interviene Ballarin con il braccio,l'arbitro assegna il rigore che è trasformato da Santagata con un tiro potente ed angolato.
Al 42' tiro cross innocuo di Briglia che incredibilmente sfiora il piede di Boscolo e la palla si insacca nell'angolino basso facendo esplodere la gioia dei tifosi di Mirano.
Nella ripresa Mister Mago Vittadello estrae dal cilindro le soluzioni che porteranno alla clamorosa e inaspettata rimonta, mette subito in campo l'esperto Margherita al posto di Vianello,e al 9' lo stesso Margherita batte un calcio d'angolo dove salta più alto di tutto il nostro fenicottero Zecchinato che insacca di testa firmano anche finalmente il 1 gol stagionale.
Al 11' Margeherita si inventa un lancio da 40 metri alla Zidane che serve in area di rigore Zecchinato che calcia subito trovando però la risposta di uno strepitoso Cimino a negargli la gioia del gol al 20' Porcino dal suo immenso talento inventa una conclusione da 25 m che termina in rete.
Neanche il tempo di gioire per il gol che al 21' INCREDIBILMENTE si passa dalla gioia al tripudio,cross dalla destra di Zuccon la palla attraversa tutta l'area di rigore e finisce a Margherita stop immediato e con un bolide la palla va in gol e giù con gli immancabili sfotto ai tifosi della Miranese che nel giro di un quarto d'ora sono passati dalla gioia al dolore.
La Miranese però non ci sta è al 28' dalla trequarti parte un fiondente per la testa di Del Mela ma trova un prodigioso intervento di Boscolo a deviare la palla in angolo,l'ultima occasione c 'è l'ha Pavan ma viene anticipato dall'ottimo Barzan.
COMMENTO DRUGO DAN
Quando si dice il bello del calcio cos'è? è che mai e poi mai una partita si può dire terminata fino a quando arbitro non fischia(Boscov)
E la seconda clamorosa rimonta dopo quella delle prime giornate contro l'Edo Mestre che fa dire che nel dna di questa squadra seppur con mille problemi,sono presenti geni positivi e aggiungo anche una panchina qualitativamente molto ampia,oggi è entrato Margherita che dopo alcune giornate nebbiose ha trovato la classe del grande calciatore che è sempre stato e ha chiuso la bocca a qualche tifoso granata che lo dava già per pensionato,ma la grande reazione di un campione che oltre al gol ha fatto un assist e giocate superlative,da segnalare anche la grande prova delle sicurezze come Ballarin,Porcino e Boscolo Luca.
Un plauso va anche all'allenatore Mister Vitadello che nella ripresa ha scosso la squadra ed ha indovinato i cambi vincenti dimostrando grande carattere e voglia di non arrendersi mai.
Capitolo mercato questa vittoria non ci deve trarre in inganno perchè pensavamo di aver costruito una corrazzata invece abbiamo solo una buona squadra che non da la certezza seppur oggi siede sul trono del campionato grazie alla sconfitta inaspettata dell'Istrana ,alcune modifiche vanno fatte sono sotto gli occhi di tutti i punti dove intervenire centrocampo e attacco,nel frattempo godiamoci questa vittoria che rilancia l'ambiente dopo due pareggi opachi.

IL COMMENTO di ROSSANO GIOACHINA sugli eventi sportivi della settimana


lunedì 14 novembre 2011

DERBY EMOZIONANTE GIUSTO IL 2 A 2

Finisce in parità il derby tra la Clodiense è il Favaro in un incontro che ha visto il punteggio e le emozioni farla da padrona,si parte con il Favaro schierato ad una punta sola,mentre i granata sono praticamente senza attacco visto le defezioni di Nodari e Ragusa infortunati e Zecchinato influenzato,in attacco ad affiancare Ballarini c 'è Porcino.
Inizio blando delle 2 squadre ma al 24' Marcato su punizione dal limite manda la palla in gol grazie ad un disattento Luca che poteva sicuramente fare meglio visto il tiro centrale.
Reazione rabbiosa della Clodiense che al 28' pareggia grazie ad un bel tiro al volo del giovane Bozzato che grazie ad una leggera deviazione sorprende Saltarel.
Al 31' grosso spavento per uno scontro tra Niero e Libralato ad avere la peggio e quest'ultimo uscito in barella e portato in ospedale.Al 39' colpo di testa di Buso ma Luca questa volta non si fa sorprendere,sul capovolgimento di fronte Porcino calcio sopra l'incrocio dei pali.
Nella ripresa la manovra granata si fa più tambureggiante è già al 7' su cross di Bellemo, Saltarel mette la palla sui piedi di Bozzato che si inventa un palonetto di poco a lato.Ma al 16' il neo entrato Carraretto riesce a trovare su un bel tiro all'incrocio dei pali e riporta in vantaggio il Favaro.
Reazione furiosa della Clodiense che non demorde è al 23 ' Ballarini sfiora il gol in acrobazia,ma si rifà subito al 29' su un bel traversone di Malagò,anticipa il difensore e mette il pallone in rete.
A questo punto la Clodiense ci crede è grazie all'inserimento di Margherita al posto di Artusi spinge con forza in avanti e si rende pericolosissima con una punizione di Margherita che Saltarel devia spettacolosamente in angolo,i granata ci provono ancora ma il risultato non si sblocca e resta di 2 a 2.
COMMENTO DRUGO DAN
Stesso risultato di domenica scorsa con la formazione granata che deve sempre rincorrere lo svantaggio riuscendoci,però la difesa prende troppi gol e nonostante alcuni nomi importanti che la compongono non riesce a finire una partita imbatutta,l'Istrana vince è lo svantaggio si allunga di 3 lunghezze le altre perdono o pareggiano,la formazione granata però ha molti problemi più mentali che tecnici visto che i giocatori dovrebbero fare la differenza in questa categoria,ma non affrontano le partite con la giusta determinazione e serenità che servirebbero,in questo momento il ruolo della società sarà determinante per le scelte future.
A fine partita l' analisi di Mario Vittadello è condizionata dal gran lavoro dei suoi ragazzi che hanno tenuto il pallino del gioco per 90' : " Cosa posso rimproverare ai ragazzi? Assolutamente nulla; ho aprezzato il cuore dei ragazzi perchè abbiamo lottato sino alla fine. Siamo veramente sfortunati perchè subiamo gol o su punizione o su palle inattive, in settimana abbiamo preparato bene le punizioni dalla trequarti campo perchè sapevamo che loro erano bravi in questo: in effetti non abbiamo avuto difficoltà sulle palle che sono spiovute in area. Mi voglio complimentare anche con il Favaro perchè è una squadra che stà dando il massimo ottimizzando le proprie possibilità : veramente bravi" . Infine elogio la squadra per la sua tenuta fisica per tutti i 90' di gioco è i miei complimenti vanno a Porcino autore di una prova eccezionale ed avrebbe meritato anche il gol.
DRUGO DAN

DERBY EMOZIONANTE GIUSTO IL 2 A 2

Finisce in parità il derby tra la Clodiense è il Favaro in un incontro che ha visto il punteggio e le emozioni farla da padrona,si parte con il Favaro schierato ad una punta sola,mentre i granata sono praticamente senza attacco visto le defezioni di Nodari e Ragusa infortunati e Zecchinato influenzato,in attacco ad affiancare Ballarini c 'è Porcino.
Inizio blando delle 2 squadre ma al 24' Marcato su punizione dal limite manda la palla in gol grazie ad un disattento Luca che poteva sicuramente fare meglio visto il tiro centrale.
Reazione rabbiosa della Clodiense che al 28' pareggia grazie ad un bel tiro al volo del giovane Bozzato che grazie ad una leggera deviazione sorprende Saltarel.
Al 31' grosso spavento per uno scontro tra Niero e Libralato ad avere la peggio e quest'ultimo uscito in barella e portato in ospedale.Al 39' colpo di testa di Buso ma Luca questa volta non si fa sorprendere,sul capovolgimento di fronte Porcino calcio sopra l'incrocio dei pali.
Nella ripresa la manovra granata si fa più tambureggiante è già al 7' su cross di Bellemo, Saltarel mette la palla sui piedi di Bozzato che si inventa un palonetto di poco a lato.Ma al 16' il neo entrato Carraretto riesce a trovare su un bel tiro all'incrocio dei pali e riporta in vantaggio il Favaro.
Reazione furiosa della Clodiense che non demorde è al 23 ' Ballarini sfiora il gol in acrobazia,ma si rifà subito al 29' su un bel traversone di Malagò,anticipa il difensore e mette il pallone in rete.
A questo punto la Clodiense ci crede è grazie all'inserimento di Margherita al posto di Artusi spinge con forza in avanti e si rende pericolosissima con una punizione di Margherita che Saltarel devia spettacolosamente in angolo,i granata ci provono ancora ma il risultato non si sblocca e resta di 2 a 2.
COMMENTO DRUGO DAN
Stesso risultato di domenica scorsa con la formazione granata che deve sempre rincorrere lo svantaggio riuscendoci,però la difesa prende troppi gol e nonostante alcuni nomi importanti che la compongono non riesce a finire una partita imbatutta,l'Istrana vince è lo svantaggio si allunga di 3 lunghezze le altre perdono o pareggiano,la formazione granata però ha molti problemi più mentali che tecnici visto che i giocatori dovrebbero fare la differenza in questa categoria,ma non affrontano le partite con la giusta determinazione e serenità che servirebbero,in questo momento il ruolo della società sarà determinante per le scelte future.
A fine partita l' analisi di Mario Vittadello è condizionata dal gran lavoro dei suoi ragazzi che hanno tenuto il pallino del gioco per 90' : " Cosa posso rimproverare ai ragazzi? Assolutamente nulla; ho aprezzato il cuore dei ragazzi perchè abbiamo lottato sino alla fine. Siamo veramente sfortunati perchè subiamo gol o su punizione o su palle inattive, in settimana abbiamo preparato bene le punizioni dalla trequarti campo perchè sapevamo che loro erano bravi in questo: in effetti non abbiamo avuto difficoltà sulle palle che sono spiovute in area. Mi voglio complimentare anche con il Favaro perchè è una squadra che stà dando il massimo ottimizzando le proprie possibilità : veramente bravi" . Infine elogio la squadra per la sua tenuta fisica per tutti i 90' di gioco è i miei complimenti vanno a Porcino autore di una prova eccezionale ed avrebbe meritato anche il gol.
DRUGO DAN
 
 



--
Andrea Comparato
via saloni, 37/f
30015 Chioggia ( Ve)

cel 348 3911979 e 59

Per visualizzare gli aggiornamenti sull'albo fotografico digita l'indirizzo
http://chioggiaazzurra.blogspot.com/

IL COMMENTO SPORTIVO di ROSSANO GIACHINA


Commento della settimana sportiva del nostro instancabile Rossano Giachina

sabato 12 novembre 2011

SPORT NEWS CHIOGGIA


Alla vigilia del match della 10 giornata del girone B di Eccellenza Mister Vitadello si trova a dover fronteggiare l'emergenza punte vista l'assenza ormai da un pò di Ragusa infortunato,si è aggiunta anche quella di Nodari uscito malconcio domenica scorsa,e quella di Zecchinato febbricitante da mercoledi',l'unico attaccante disponibile è Ballarini.
Domenica prossima 20-11-2011 la sfida interna con la Miranese si giocherà fuori casa è stata chiesta l'inversione del campo,il ritorno si giocherà però al Ballarin.
Nel calcio a 5 sconfitta in serie c/1 del Marina Soccer contro la corrazzata Arzignano (vi) che due anni fa giocava in serie A,per 8a4,grande partita dei nostri ragazzi che hanno chiuso il 1 t sotto di un gol 2a3,nel 2t meritavano ampiamente il pareggio ma grazie alle strepitose parate del loro portiere e qualche palo di troppo non si è riusciti a farlo,la partita è stata in bilico fino al 4a3 per i Vicentini,poi l'errore di Aggio ha compromesso la partita con una palla rubata ingenualmente,il Mister Clodiense poi attua la solita e inconcludente tattica del cambio portiere che fa si che il punteggio diventi immeritatamente pesante,resta la grande prova dei locali che sono stati in partita fino a metà del 2 t un'iniezione di fiducia per il proseguo del campionato,sconfitta ennesima dei Lions fuori casa con la Meggel per 8a3 che relega la formazione di Rossano Boscolo penultima in clasifica.Da segnalare il grande aflusso del pubblico che si è calcolato attorno alle 250 unità,con una 50 di persone venute da Vicenza.
Nella pallavolo domenica alle 17.30 al palazzetto dello sport di Borgo San Giovanni c 'è la sfida del campionato di volley professionistico di B/2 tra il volley Chioggia Sottomarina e il Viteria2000 Prata (pn).

lunedì 7 novembre 2011

CLODIENSE FERMATA IN CASA dall'UNION RIPA


CLODIENSE FREMATA IN CASA DA L' UNION RIPA.
CRONACA PARTITA DRUGO DAN

Si inizia la partita con un terreno in buone condizioni nonostante la copiosa pioggia venuta giù in mattinata,giornata piovigginosa con vento forte di scirocco,spettatori 150 con larga e chiassosa rappresentanza ospite a ribadire che il progetto della società di far ritornare il grande pubblico al Ballarin e ancora molto lontano.
Tra i pali esordisce il giovane Bullo,il resto della formazione è la stessa di Dolo,al 3' Bullo è ancora preso dall'emozione dell'esordio,punizione di Zucco da lunga distanza senza tante pretese, che si infila sotto la traversa con Bullo che incredibilmente resta immobile,al 12' gli ospiti replicano quando Ballarin respinge corto e Tormen vicino la porta sbaglia l'impossibile.
Visto l'imbarazzo del nostro giovane portiere il Ripa ci prova da tutte le posizioni e al 18' su un tiro fiacco Bullo scambia il pallone con una saponetta e per nostra fortua la palla va in calcio d'angolo.
Al 30' la Clodiense si scuote da questo inizio imbarazzante è Nodari su cross di Niero cerca l'impatto ma non inquadra la porta,al 35' esce per un dolore al polpaccio e fa spazio a Zecchinato che si mette in luce subito con un colpo di testa che esce di poco.
Al 41' finalmente si perviene al pareggio cross preciso di Bellemo,grande colpo di testa in tuffo di Bozzato ma il palo nega la gioia del gol, più lesto di tutti e Malagò che riprende la palla e la manda in rete,con capitan Ballarin ad accorrere verso la nutrita e chiassosa tifoseria ospite a zittirli e a scatenare un'inizio di rissa negli spalti tra i pochi tifosi Chioggiotti presenti,intervento delle forze dell'ordine a ripristinare la situazione.
Al 46' in pieno recupero in area Gheller si gira e fa partire un missile ma stavolta di puro istinto Bullo si fa perdonare dalle precedenti papere, con una parata strappa applausi fischio finale e tutti a bere il tè.
Nel 2 t il Ripa subito al 8' perviene al radoppio su un corner,Niero si perde Gheller che indisturbato può saltare tutto solo e mettere la palla alla sinistra di un'incolpevole Bullo.
Al 13' la Clodiense perviene subito al pareggio su un lancio per Zecchinato l'attaccante aggancia bene la palla è in piena area viene steso rigore sacrosanto trasformato alla sinistra di De Carli.
Da questo punto in poi con l'innesto di forze fresche e piedi buoni grazie agli innesti di Schiavon al 20' e di Margherita al 24' la Clodiense crea numerose azioni da gol,sulla fascia sinistra riesce a creare scompiglio nella difesa ospite grazie a Porcino e Malagò,al 25' su un suo splendido cross Zecchinato mette fuori da dentro l'area piccola,su un'altro splendido cross di Malagò questa volta è capitan Ballarin che tutto solo incredibilmente manda a fil di palo la palla,al 34' partecipa alla festa dello sbaglio anche Ballarin che grazie ad un rimpallo favorevole ha una palla gol,ma il suo tiro viene deviato da un difensore ospite,e al 40' spreca anche di testa,finisce la partita qui con i giocatori ospiti a salutare il numeroso pubblico amico,mentre la formazione granata esce affranta senza salutare.





Commento partita DRUGO DAN
Se prima avevamo qualche dubbio ora è ufficiale nel mercato di Novembre bisogna intervenire sopratutto nel reparto d'attacco visto che il buon Zecchinato e Ballarini sono ancora a quota 0 gol,Ragusa è infortunato,l'unico a convincere è Nodari che si è anche lui ieri infortunato,anche a centrocampo sembriamo lenti è impacciati è il progetto Margherita sembra che non dia garanzie,mentre in difesa subiamo parecchi gol,ma con il rientro dello squalificato Barzan e del portierone Luca e la ripresa di un acciacato Ballarin sembra quello più sicuro,consigli per gli acquisti GONZALO ROMERO,anche ieri a vedere la partita vicino ai tifosi,uomo grintoso tecnico e che conosce l'ambiente e la città,può sicuramente dare la scossa alla squadra.
La cosa più importante però che Mister Vitadello deve cambiare è nella testa dei giocatori che pensavano grazie ai nomi blasonati di fare una passeggiata in questa categoria ma che si vedono sovrastare dalla freschezza fisica e dalla tecnica dagli avversari,di positivo è che al vertice nessuno corre grazie ai pareggi di Lia Piave e Istrana,anche se l'avversario più pericoloso sarà l'Opitergina vincente anche ieri che sta recuperando lo svantaggio dopo un'inizio difficile.
Capitolo amaro è la presenza del pubblico di ieri,sarà stata la brutta giornata,ma vedere solo 100 tifosi con una 50 ospiti,fa venire una tristezza unica e fa dire che il progetto della società di riportare il grande pubblico allo stadio sembra attualmente naufragato nella laguna vicina allo stadio.
DRUGO DAN



Rigore di Porcino


COMMENTO SUGLI EVENTI SPORTIVI della settimana
di ROSSANO BOSCOLO GIOACHINA delegato CONI

domenica 30 ottobre 2011

LA CLODIENSE SUPERA A FATICA 2 A 1 IL DOLO

Gaetano Porcino




Con grande fatica e sudando le cosidette camice la Clodiense vince il derby con il Dolo e balza in 2 posizione.
Allo stadio comunale "Wlater Martire" di Dolo al cospetto di 400 tifosi con solita rappresentanza della vecchia guardia,terreno in buone condizioni, giornata soleggiata, ammonito Alb Ballarin,Mister Vitadello schiera la squadra con un 4-4-2 rivoluzionando la squadra per le assenze degli squalificati Barzan (3 giornate) sostituito da Bullo.R. e di Schiavon sostituito da Bozzato,in difesa schiera Niero a centrocampo al posto di uno spento Margherita viene messo Zuccon in avanti a pungere il duo Nodari e Ballarini con Zecchinato in panca,negli ospiti parecchie assenze tra qui il capitano Bellan e l'ex Tartaro.
Dopo le prime fasi di studio delle 2 squadre,al 10' Favaro parte dalla sinistra salta due giocatori e viene atterrato in area da Ballarin che viene anche ammonito rigore sacrosanto che viene trasformato dallo stesso Favaro.
Partita subito in salita ma la Clodiense pareggia subito al 16' con Nodari che ruba palla nella trequarti agli ospiti e fa partire un destro chirurgico che si infila in gol.Al 30' rovesciata alla Piola di Minto servito da una rimessa laterale con Luca che a fatica devia in corner tra gli scroscianti apllausi di tutti i tifosi,al 46' ci prova Nodari ma bravo e attento a respingere Gallo.
Nel 2' t la Clodiense sfrutta le fatiche infrasettimanale del Dolo (Coppa Italia) e già al 3' Nodari (superba la sua prova) crea il panico nella difesa ospite che si salva all'ultimo con un buon intervento di Gallo,il gol sembra nell'aria, infatti arriva al 17' quando la Clodiense usufruisce di una punizione dal limite dell'area si incarica del tiro Porcino che disegna una poesia che si insacca all'incrocio dei pali con Gallo che fa la bella statuina e i tifosi "ciosoti" ad esultare e applaudire il grande gesto tecnico che se fosse stato fatto nelle serie superiori avrebbe avuto ampio risalto.A questo punto l'allenatore del Dolo inserisce la terza punta Faggian alla disperata ricerca del pareggio ma la difesa granata tiene bene senza soffrire,tranne al 48' a poco dal triplice fischio,il solito Favaro parte dalla destra salta due giocatori e crossa al centro ma per fortuna Dal Dalt manca l'aggancio e la difesa spazza via,con l'immancabile AVE canatata dai tifosi "CIOSOTI" agli avversari e giù con le taniche di vino e gli immancabili cicchetti di pesce a festeggiare questa vittoria che rilancia la compagine granata al vertice della classifica.
Che dire è stata dura e cosi' sarà per tutte le partite di campionato sia che si giochi con l'ultima della classe, che con la prima tutte possono metterti in difficoltà come si è visto oggi,si è vista una difesa più sicura con il rientrante Alb.Ballarin però penso che abbiamo ancora ampi margini di crescità se Margherita e Zecchinato riusciranno a giocare come hanno sempre fatto il tasso tecnico salirà è la squadra ne trarrà il giusto beneficio,correzioni in vista nel mercato di Novembre si possono fare per alcuni elementi che hanno deluso, qui si vedrà la mano dei dg. Seno e Gallo se riusciranno a portare a Chioggia elementi capaci di fare la differenza in questa categoria i tifosi se lo augurano anche come regalo per Natale.
DRUGO DAN

domenica 23 ottobre 2011

NIENTE DA FARE, DOMENICA BRUTTINA PER LA CLODIENSE


LA Clodiense inaspettatamente perde partita e primato di fronte ad una buona Istrana organizzato molto bene specialmente in fase difensiva.
Si parte con Mister Vitadello che deve rinunciare all'ennesimo infortunio rimediato da uno sfortunato Alb.Ballarin,mentre in attacco rispolvera la coppia Nodari, Zecchinato.
La partita sembra iniziare bene con una Clodiense che fa del possesso palla e sfrutta bene le fasce con gli inserimenti di un buon Nodari,già al 9' si rende pericoloso Zecchinato con un colpo di testa di poco a lato,un minuto dopo su un bel assist di Malagò, Zecchinato spara alto dimostrando che quest'anno il gol sembra un tabù troppo grande da sfatare,al 17' un vivace e tecnico Malagò ci prova dal limite con una grande sciabolata che Rigo a fatica accompagna in corner,cosi' quando manco te l'aspetti alla prima occasione gli ospiti vanno in vantaggio al 35' punizione da limite di Dartora,con grande furbizia gli ospiti in maniera furbesca schierano tutti i suoi uomini in barriera, impedendo a Luca di vedere partire la palla infatti parte un po' in ritardo anche se il tiro a palombella e preciso e forte e si insacca alla destra,sotto scioc la squadra rischia di prendere il raddoppio al 43' su un tiro di Sguizzato ci mette il piede Porcino che sfiora l'autogol,si va al riposo sperando di rivedere la solita Clodiense dei grandi 2 tempi.
Ma nel 2' t la manovra granata e troppo lenta e imprecisa è bisogna arrivare al 20' per vedere la prima azione pericolosa su una buon ma sfortunato colpo di testa a colpo sicuro da pochi metri dalla porta di Zecchinato ma Rigo compie un miracolo parando d'istinto,al 27' pericolossimi gli ospiti che si vedono neutralizzare sulla riga da Barzan una conclusione di Dartona,al 30' ci prova il neo entrato Ragusa ma la sua conclusione e fiacca,Schiavon viene espulso per doppia ammonizione al 34', in 10 uomini la situazione appare disperata,nel finale non si riesce a creare nulla per la troppa foga e concentrazione che si va a fare benedire nei concitati minuti finali e come accade spesso si aprono praterie nella nostra difesa e in una di queste si invola al 47' Matiuzzo, ma Luca Boscolo neutralizza bene ma tra lo stupore di tutti anche dei giocatori ospiti il Sig' Spolverato spolvera una cazzata (dalla sua prestazione mediocre invertendo anche l'assegnazione di falli durante la partita) vedendo una spinta inesistente di Barzan, decreta il rigore ed espelle Barzan,che Bacchin trasforma e mette fine all'incontro.
Nel 1' tempo sinceramente non abbiamo giocato male, siamo stati propositivi più veloci e abbiamo creato di più,nel 2' tempo troppo lenti e macchinosi le nostre punte non fanno gol,ma a parte qualche conclusione di Zecchinato,non creano niente,brutta domenica si perde anche il primato e la testa della classifica per la vittoria del Lia Piave e anche il secondo posto per il sorpasso proprio del'Istrana



Mister Mario Vitadello della Clodiense dichiara ai microfoni di chioggiaazzurra: "Abbiamo avuto delle occasioni chiare che non siamo riusciti a concretizzare e questo ci ha condizionati, chi vince alla fine ha sempre ragione . Per quanto riguarda gli obiettivi di questa stagione meglio parlare con la società,in ogni caso noi cercheremo di fare il massimo l' arbitro ha commesso alcuni errori che più che altro vanno a condizionare la prossima partita

Drugo Dan


il commento di Rossano Giachina




Chiedo scusa pubblicamente, credo che peggio di così non avrei potuto
montare questo video

domenica 16 ottobre 2011

LA CLODIENSE VINCE 2 a 0 con l'ARDITA

Commento di Rossano Gioachina sulla settimana sportiva nel suo complesso, appena trascora





Una Clodiense a due volti vince come sempre gli capita nelle ultime 3 partite facendo dei 2 t straordinari e primi tempi deludenti,cosi è stato anche oggi al cospetto di una buona Ardita che nel 1 t ha sfiorato il gol in ben tre occasioni e grazie a tre interventi straordinari di Luca Boscolo e riuscita a tenere la partita sullo 0 a 0.
Si inizia la partita al cospetto di 200 tifosi con una prima timida rappresentanza della vecchia guardia (12 tifosi) appostati in curva sud,vento di bora che poi nel 2 t e scemato,giornata soleggiata,in attacco Mister Vitadello schiera a sorpresa il tandem Zecchinato Ballarini,assente Alb.Ballarin,confermato il giovane Schiavon ormai non più una speranza ma una certezza,al centro Margherita e Malagò.
Nel 1 t la Clodiense non riesce a costruire nulla di buono grazie alla difesa ottima dei centrali difensivi dell'Ardita che con le loro velocissime ripartenze impegnavano per 3 volte in uscita disperata Luca Boscolo,che da grande portiere parava tutto,buona la prova di Porcino sulla fascia sinistra quando si proponeva in azioni di attacco con numerosi cross,meno nella fase difensiva.
Nel 2 t dopo la solita sgridata e lavata di testa di Miser Vitadello subito al 1° su una ottima percussione di Schiavon mette in mezzo ed è più lesto di tutti Malagò a trafiggere l'incolpevole portiere ospite,al 15 raddoppio su una punizione conquistata da Zecchinato( buona la sua prova nel proteggere le palle e dispensare numerosi assist,meno in fase conclusiva) al tiro va Zuccon che con una palla a giro si infila alla destra del portiere,al 25° entra Nodari per un'ottimo Ballarini si mette sulla fascia sinistra e con la sua freschezza e velocità fa impazzire la difesa ospite che non riesce a fermarlo e al 30° su l'ennesimo cross interviene Zecchinato che spara un missile che si va a stampare sulla traversa,riprende il pallone con un gioco di prestigio, se ne fa fuori due lo atterrano in area , rigore evidente a tutti tranne che all'arbitro che fa proseguire,al 35° su assist di Zecchinato va al tiro Margherita ma il portiere devia in angolo,la partita finisce quì gli ultimi minuti vedono l'Ardita all'attacco, ma l'ottima difesa non concede nulla e se la cava bene nonostante l'assenza di Alberto Ballarin ancora infortunato.
La squadra al fischio finale dopo le strette di mano compie la sua prima discesa verso la curva salutando la vecchia guardia che oggi anche se timidamente e in numero ridotto ha fatto un piccolo passo per dare una dimostrazione che i tifosi cominciano piano piano a risvegliarsi dall'incubo estivo.
Negli spogliatoi dopo la notizia della sconfitta del Lia Piave si sente un grido di gioia SIAMO PRIMI a dimostrazione che tutta la squadra e la dirigenza hanno solo ed un unico obbiettivo.
DRUGO DAN
(DOMANI LE PAGELLE )





LUCA BOSCOLO VOTO 8=tre parate salva risultato in uscita dalla propria area,una sicurezza e un punto di forza che da molta tranquillità alla difesa.
BARZAN VOTO 6,5= nel 1 t così così si riprende nella ripresa,sua la discesa sulla fascia sinistra che mette l'assist per il gol di Malagò.
NIERO VOTO 5,5= messo al centro della difesa al posto dell'infortunato Alb.Ballarin,non se la cava bene, si vede che non è il suo ruolo e va spesso in difficoltà.
BOSCOLO D. 8=strepitoso sia in fase difensiva, che in fase di ripartenza giocatore di qualità e quantità un valore aggiunto per questa categoria.
PORCINO VOTO 6,5=nel 1 t è l'unico che si propone con una certa vivacità e tecnica sulla fascia sinistra confezionando numerosi cross,mentre qualche sbavatura in quella difensiva.
MALAGO VOTO 6= il voto viene dalla media del 5 del 1 t non pervenuto,impreciso e poco determinato,e dal 7 nel 2° t ha il merito di sbloccare il risultato,recupera numerosi palloni e grazie anche alla sua tecnica manda in difficoltà la difesa ospite.
ZUCCON VOTO 6=prova normale ne sale ne pepe,neanche il gol su punizione alza la media del voto perchè è più una papera del portiere visto che il tiro era si angolato ma fiacco.
SCHIAVON VOTO 6= ormai il giovanissimo classe 94' si è preso il posto da titolare, grazie anche alla poca concorrenza dei suoi due precedessori molto volitivi ma non pronti alla categoria,ha dei buoni numeri e lo dimostra con qualche dribbling e giocata che fanno intravedere un grande futuro che sarà determinato da molti fattori ma che lui lo stà indirizzando sulla buona via.
MARGHERITA VOTO 6,5= dal Pirlo granata si aspetta sempre di più e che faccia la differenza nel 1° t non ci riesce,trovando la scusa del troppo vento,nel 2° t invece apre numerosi varchi con i suoi lanci millimetrici e le sue ottime giocate.
BALLARINI VOTO 6=schierato a sorpresa come titolare da Mister Vitadello nel 1° t non fa molto ma quel poco che fa lo fa bene,buona tecnica e caparvietà sarà molto utile alla causa granata.
ZECCHINATO VOTO 6= Tutti aspettano il suo gol che non arriva anche per colpa dei fantasmi che gli aleggiano attorno e che non riesce a liberarsi,l'Ibrainovic granata prende numerosi calci di punizione dotato di grande tecnica ma se un'attaccante non segna (clamorosa la traversa a 3 m dal portiere)le cose si mettono male, perchè la fiducia si perde,però quando si sbloccherà saranno guai per tutti.
BELLEMO 12ST VOTO 6
NODARI 14°ST VOTO 7 Entra nel 2° t e si mette sulla fascia sinistra e da li fa ammattire con i suoi dribbling e cross l'intera retroguardia ospite che sta ancora domandando, ma da che pianeta eè venuto fuori questo,grande tecnica personalità e senso pratico ne fanno uno degli attaccanti più forti della categoria.
Mister Vitedello 6= non riesce a far partire la sua squadra subito nel 1 t sembra ipnotizzata,poi nei 2 t avrà una lampada di aladino,sarà che dagli spogliatoi si levano gridi sovraumani,ma ha il merito di trasformare i suoi pulcini in leoni,se avrà la capacità di far giocare la squadra per due tempi saranno dolori per tutti.
PUBBLICO VOTO 5= FREDDINO COME LA GIORNATA DI BORA,SOLO 200 UNITA I GIORNALI NE DANNO STRANAMENTE 300 AVRANNO VISTO 100 FANTASMI,L'AMORE PER UNA NUOVA FIDANZATA NON RIESCE ANCORA A DECOLLARE CI PROVANO LA VECCHIA GUARDIA CON 15 PRESENZE IN CURVA QUALCHE CORETTO QUA E LA E UNA TIMIDA DISCESA DELLA SQUADRA A SALUTARE LA CURVA SPERIAMO CHE IL PRIMATO FACCIA ALZARE DALLA SEDIA DI SKY L'EX PUBBLICO E ULTRAS GRANATA.

lunedì 10 ottobre 2011

Settimana sportiva positiva,

Commento di Rossano Gioachina, delegato Coni





Prova convincente sia dal punto del vista del gioco che delle azioni da gol,la Clodiense che nelle ultime partite seppur vittoriose sembrava avere però molti problemi,in questa gara a dato l'impressione di giocare più da squadra che piano piano si sta amalgamando sotto la guida di Mister Vitadello.
Andiamo alla cronaca della partita:giornata soleggiata e terreno in ottime condizioni,spettatori 200 circa con rappresentanza del tifo granata da parte della vecchia guardia.
Rientrano nella rosa della squadra Barzan e Margherita che hanno recuperato dagli infortuni,Mister Vitadello schiera a sorpresa in attacco Ragusa e Ballarini e in panchina Nodari,prima azione ospite al 18' con una punizione di Vettorello ,ma la barriera granata devia in angolo,al 27' mischia in area del Romano, ma bravo il portiere Loria alla deviazione,al 29' Niero prova la schizzata di testa su un corner,ma la palla viene allontanata dalla difesa locale.
Nel 2t la Clodiense entra in campo più decisa è con l'intento di aggredire e attaccare di più,ma prima brividi su una punizione di Dalla Gasperina che incoccia il palo e si spegne sul fondo,al 21' la Clodiense passa in vantaggio,punizione di Malagò che imbecca Nodari che era entrato nel frattempo al posto di Ragusa,bravo a trafiggere Loria.
Al 32' lo scatenato Nodari si trova a tu per tu con Loria bravo questa volta il portiere a neutralizzare la palla,sul finire al 44' sempre Nodari su azione di rimessa imbecca con un preciso lancio Bellemo, che era entrato al posto di Ballarini,che non sbaglia e chiude le ostilità.
Prossiama partita domenica con l'Ardita si giocherà questa volta al Ballarin visto che i lavori di sistemazione e manutenzione del campo sono finiti,cosi si potrà sfruttare appieno l'apporto del pubblico,indiscrezioni da radio piazza si dovrebbe vedere finalmente il primo striscione del gruppo vecchia guardia ai bordi del campo,speriamo sia il primo segnalo di un avvicinamento del grande tifo che chioggia ha sempre avuto e i risultati incoraggianti delle ultime partite potranno contribuire alla causa.
dd

domenica 9 ottobre 2011

Tennis


Eugenio Boscolo Sacchi(3.5) di Chioggia oggi 9/10/2011 ha vinto il torneo di 3 cat riserv 4 grup. f.i.t,in finale il nostro portacolori del T.C Chioggia ha vinto contro Crepaldi(3.5) del T.C Adria, per 6a1 7a6 strepitosa pherformans del nostro valoroso atleta che in tutto il torneo non ha perso un set battendo tutti nettamente,finisce in gloria una superstagione che lo vedrà il prox anno promosso in classifica (3.4),grazie alle sei vittorie migliori della stagione ,che vengono calcolate ai fini della classifica,ha vinto con un 3.3 un 3.4 e quattro 3.5,raggiungendo i quarti di finale a Padova e portando alla salvezza nella coppa Italia di serie D/2.
Da segnalare anche la semifinale del maestro Eugenio Cester T.C Chioggia,che avendo batutto un 3.4 agli ottavi il prox anno diventerà 3.5.
Il torneo è stato seguito da un folto e competente pubblico che ha ammirato incontri altamente spettacolari.

Ora la stagione del TENNIS CLUB CHIOGGIA proseguirà con la partecipazione alla Coppa italia invernale (coppa comitato f.i.t) che incomincerà a Novembre e finirà in Marzo.
Inoltre dal mese di Novembre ci sarà il consueto appuntamento con il campionato a squadre invernale dove ci sono sempre una decina di squadre formate da 5 o 6 atleti,con tennisti anche da fuori città di ottima qualità.
VENTURINI DANIELE.



Inviato da iPhone

MARINA SOCCER VINCE 1 a ZERO!!! eddaiii


partita giocata da entrambe con la sicura paura che una sconfitta possa
decimare i neuroni di tutti i partecipanti alla sfida salvezza,padroni di casa
con segno zero in classifica ospiti che vengono da un pareggio stretto e che
cercano il riscatto proprio contro la compagine bellunese.partita a dire il
vero assai bruttina appunto per la paura di perdere la convinzione di andare a
strappare la vittoria era alta visto l'andamento delle ultime uscite dei nostri
avversari,il gol partita lo sigla tardivo simone che dopo una chiara occasione
per i locali in contropiede manda il pallone alla sinistra del portiere senza
che nessuno gli si faccia incontro al contrasto: 0a1 palla al centro il
cronometro dice che mancano due minuti al termine e da lì in poi non succede
più nulla,il marina respira un pò la vittoria arriva come una boccata
d'ossigeno puro una ventata d'aria fresca,a proposito il termometro a belluno
venerdì dava 4 gradi!!!!!!!
cavarzano vs marina soccer 0-1
spettatori 50 circa il centro spes arena e un gioiello di rara bellezza!

venerdì 7 ottobre 2011

MARINA SOCCER ANCORA SFORTUNATA



il marina non riesce a fare sua la terza di campionato fra le mura amiche
contro la neo promossa il colle,un pareggio 3a3 che sà di beffa
sia per le occasioni perse che per il gioco macinato in campo.
il mister riesce a vedere oltre il risultato,le belle giocate e la personalità
vista in campo fanno ben sperare per il futuro prossimo che si
chiama sporting cavaso: belluno sarà il banco di prova e una nuova sfida
contro un'altra neopromossa che macina risultati utili e un
gioco molto aggressivo fatto di pressing a tutto campo per tutti i 60 minuti
di partita.
il marina soccer nel nome del suo vicepresidente chiede a gran voce la prima
vittoria stagionale,per sperare ancora di arrivare in
fondo al campionato senza patemi e paure.
intanto l'apporto del pubblico del palazzetto da enorme piacere,il marina
soccer e felice del richiamo dei suoi sostenitori alla squadra
sperando nella svolta e che svolta sia.
marina soccer 3 il colle 3 spettatori 300 circa.

domenica 2 ottobre 2011

domenica 25 settembre 2011

T.C CHIOGGIA SCONFITTO AGLI OTTAVI DI FINALE DAL T.C MOTTA DI LIVENZA PER 4 A 0



Finisce il sogno dei ragazzi di capitan VENTURINI DANIELE,nella difficile e proibitiva terra trevigiana in quelli di Motta di Livenza,perdendo 4 a 0,risultato bugiardo e sfortunato che non premia la caparbietà e tenacia dei ragazzi clodiensi.
Nel primo singolare capitan Venturini Daniele (4.2) era opposto a Lefi Alessandro (3.4) ed è stato sconfitto nettamente per 6a1 6a1,troppa la differenza tecncia e di categoria per vedere un 'incontro equilibrato dove il capitano e arrivato anche in tre giochi ai vantaggi ma nulla ha potuto.
Sul punteggio di 1 a 0 scende in campo il nostro giovane talento Jacolo Agostini (4.3) contro il giovane 18 enne Andrini Filippo nel 1 set viene sconfitto per 6 a 1 ma nel 2 set Jacopo va sopra 5 a 1 quando sembrava che si arrivasse al 3 set, s'inceppa qualcosa nel meccanismo del giovane Clodiense e spreca la bellezza di ben 4 set point,si va sul 6 a 6 al tibreak in qui cede per 7 a 5.
Nele 3 set Claudio Boscolo (4.3) è opposto a Zanardo Francesco (4.2) il primo set va al nostro portacolori per 6 a 4 nel 2 set il Trevigiano va sopra per 4 a 1 ma qui c 'è la splendida reazione di Claudio che impatta sul 4 a 4 il gioco è lento ma nessuno dei due sbaglia è quindi si vedono scambi lunghi e combatutti dove i due guerrieri mettono tutto in campo,Claudio va sopra 5 a 4 ma poi viene recuperato è si va sul 6 a 6,il tibreak inizia male subito sotto 4 a 0 sembrava finito il set ma grande reazione d'orgoglio di Claudio che si porta sopra per 5 a 4,il punto successivo sarà determinante per il match,il trevigiano barcolla,gioca corto,ma Claudio non tira un colpo e gli prende il classico braccino e va sotto 6 a 5 poi impatta 6 a 6 con due dritti fantastici,il 7 a 6 è l'ennesimo nastro favorevole al Trevigiano a fine match se ne conteranno 5 a suo favore roba da ghennes,alla fine Claudio perde per 8 a 6.
Sfinito e demoralizzato si va al 3 set è nei primi scambi Claudio accusa un dolore forte alla schiena e cede nettamente 6 a 0,nel'altro campo era iniziato il doppio tra la coppia clodiense Venturini-jacopo contro i mostruosi Andrini -Lefi ma giunge subito a loro la notizia della sconfitta di Claudio e quindi l'incontro è ininfluente per il risultato finale,per la cronaca il doppio va ai trevigiani per 6a1 6a 3 con colpi di classe e potenza pura dei trevigiani,in qui solo qualche rallentamento nel gioco di Venturini e qualche bordata alla Gonzales di Jacopo evitano la figuraccia.
Che dire un voto lo darei ai nostri ragazzi ed è un bel 8 siamo arrivati primi nel girone di qualificazione a 5 squadre,battendo anche in casa la blasonata T.Ca.del Moro,poi abbiamo passato il 2 turno del tabellone dei vincenti battendo il T.C Salgareda per 3 a 1,dovevamo superare ancora due partite per arrivare alla promozione in d/2 ma di fronte ai fortissimi trevigiani era difficile,per vari motivi,uno il campo sintetico e scivoloso e veloce non adatto alle nostre caratteristiche, piu da terra rossa,un sintentico mai trovato,poi molti treni persi,durante i match con ben 4 set point persi da Jacopo nel 2 set e qualche nastro contro, fortunoso nel match di Claudio arrivato ad un passo dalla vittoria 6a4 6a6 5 a 4 al tibreak.
Finiamo con una considerazione alla nostra cara amata F.i.t che dopo tanti anni ritrova la serie A nella Coppa Davis,è ora di cambiare questo regolamento assurdo che non mette regole e freni e permette di schierare in una coppa Italia di serie d/3 anche un 2 categoria,questo vuol dire snaturare il senso della competizione e non far vincere i match al club e ai suoi talenti,ma a presidenti spendaccioni che si permettono di pagare sonoramente gente non del circolo per far vincere le partite,bisognerebbe come da tutti richiesta mettere dei paletti e schierare in una d/3 solo giocatori di 4 categoria mentre per chi vuole schierare giocatori di 3 cat deve iscriversi alla d/ 2 e cosi via,si verrebbero a creare campionati piu equilibrati,io che sono un 4.2 per due anni di fila nel girone finale come oggi ho dovuto affrontare un 3.4 di ben 3 categorie superiori che poi è stato schierato anche in doppio,speriamo che la F.i.t rimedi,come ha fatto perfettamente in questi anni con un aumento del numero di praticanti nei tornei individuali,facendo tornei limitati ai 4 cat o ai 3cat.Un 'ultima considerazione va ai miei ragazzi che hanno messo in campo in quest'anno( ricordo che la coppa Italia inizia in Marzo e finisce in Ottobre),tutto e io di questo ve ne sono grato onorato e orgoglioso, GRAZIE RAGAZZI IL CAPITANO.
D.D

sabato 24 settembre 2011

DOMENICA : CLODIENSE - GRUARO


Domani la Clodiense capolista del girone b di Eccelenza, sarà ospite del Gruaro neopromossa che vola sulle ali dell'entusiasmo come ha dichiarato stamattina Mister Vitadello hai microfoni di Radio B.C.S,da stare attenti sarà l'attaccante Niero,che però sembra accasatosi in settimana all'Opitergina e quindi non dovrebbe essere della partita domani.
Nella formazione Clodiense non ci sarà Alberto Ballarin squalificato con il rosso domenica è al suo posto dovrebbe esserci l'inserimento del giovane Boscolo Berto,mentre il nostro fantasista Margherita sembra avere qualche acciacco al polpaccio,rimediato mercoledi in Coppa Italia e la sua presenza è a forte rischio,in attacco ci dovrebbe essere l'inserimento di Nodari accanto alla torre Zecchinato che tanto bene hanno fatto nel 2 tempo domenica scorsa.
Da segnalare che il manto erboso del Ballarin sta subendo dei lavori di manutenzione e domenica prossima la gara casalinga sarà disputata a Calino.
D.D

giovedì 22 settembre 2011

LA CLODIENSE PERDE A DOLO


21/09/2011
La Clodiense perde la partita 2 a 1 è perde anche la faccia di fronte un'avversario che era sceso in campo a detta del suo tecnico con le seconde linee, dichiarandosi non interessato alla Coppa, ma più al Campionato,invece Mister Vitadello e il presidentissimo Bielo voleva vincere e continuare l'avventura.
Infatti vedendo le formazioni schierate dai due Mister,quella della Clodiense ha fatto meno tournover, schierando molti big tra qui il portiere titolare, Boscolo Luca,Alberto Ballarin,Ragusa,Nodari,Malagò.
Nel primo tempo al 45 gol del Dolo,nella ripresa pareggia Ballarini,bastava anche un pareggio per la qualificazione invece al 30'st su un pasticcio della nostra inguardabile retroguardia il Dolo ci punisce,tutti a casa a farsi un bel bagno di umiltà,è se crediamo che i campionati si vincono con i nomi blasonati che abbiamo nella rosa,dobbiamo scordarcelo in fretta,umiltà,lavoro,determinazione sono doti che se non messe in campo ci faranno fare molte brutte figure.
DRUGO DAN

domenica 18 settembre 2011

DOMENICA 18 SETTEMBRE 2011: CLODIENSE - EDO MESTRE al Ballarin

commento di Rossano Gioachina sui principali eventi sportivi della settimana





( tramite sms) Il tennis club di Chioggia vince 3a1 con il tc Salgareda di Treviso e compie l'impresa di accedere al prox e dal doppio 7.6..3.6..7.6 sconfitta di Claudio ora si affronterà il forte t.c. Motta di Livenza la prossima domenica. Drugo Dan




Partita al cardiopalma al Ballarin tra la neonata Clodiense e l'Edo Mestre formazione coriacea e dotata di buone individualità che ha messo in grande difficolta la compagine di Mister Vitadello.
Avvio da incubo già al 3' su punizione di Tegon che scaraventa un missile terra area che si va a insaccare nel set,un supergooool che se fosse stato fatto in serie A sarebbe sicuramente stato trasmesso centinaia di volte,risposta granata su punizione di Margherita che costringe Zilio ad una difficile parata,subito dopo colpo di testa di Zecchinato che non impegna il portiere ospite,al 7' un'altra bordata dal limite di Comiotto che si stampa sul palo,al 9'doccia gelata per la Clodiense quando Baldrocco scatta sul filo del fuorigico stoppandosi la palla con il braccio sinistro e batte Luca Boscolo,tra lo stupore generale e le proteste della squadra pero arbitro e assistente convalidano la rete.
Al 29'Zecchinato troppo solo li in attacco stoppa un pallone e calcia a rete ma va di poco a lato,la manovra dei granata sembra troppo lenta e macchinosa e Margherita non sembra nelle migliori giornate,il 1 t finisce con una buona conclusione dell'ottimo Comiotto che impegna il nostro portiere in tuffo.
Nel 2 t Mister Vitadello decide di cambiare le pedine dello scacchiere granata inserendo Nodari al posto di uno spento Zuccon ad affiancare Zecchinato troppo solo in avanti e Bellemo al posto di Artusi per avere più spinta in avanti.
Però la ripresa vede sempre pericoloso un'ottimo Edo Mestre al 7'con Lermeer che sbaglia davanti al nostro portire un'occasione che avrebbe chiuso la partita,e la legge del calcio non scritta ma sempre valida fa vedere un po di luce in una giornata uggiosa,come avrebbe detto il grande "Mogol" ,al 14' punizione sulla sinistra di Margherita è stacco imperioso di Boscolo Davide Berto che insacca alla destra di un'incolpevole Zilio.
A questo punto Vitadello gioca la carta azzardata di mettere la 3 punta Ragusa al posto di uno spento Margherita,lasciando completamente sguarnito il centrocampo con il solo ottimo Malagò e il giovane troppo timido Bozzato ad arginare le veloci ripartenze ospiti.
La Clodiense al 29' pareggia su un rigore inventato dal Signor arbitro Boscetti di Schio non in giornata,Zecchinato si fa cadere adosso a Pasquali in area e cade come svenuto,l'arbitro abbocca come un pesce e Porcino non sbaglia il rigore.
Al 31' arriva il sorpasso granata erroraccio di Zilio che perde un pallone che aveva tranquillamente tra le braccia permettendo a Ragusa di insaccare a porta sguarnita.
Al 38 Alberto Ballarin si fa espellere per seconda ammonizione per un fallo a centrocampo che si poteva anche evitare ma si sa che il temperamento di questo ottimo calciatore e stato sempre un suo talone d'acchille.
Edo Mestre all'arrembaggio,ma lascia la difesa sguarnita alle ripartenze granata e su una di queste è bravo e lesto ad infilarsi l'ottimo nuovo arrivo Nodari che con una finta alla Messi in area dribbla un difensore e la mette alla sinistra di Zilio,gioia immensa si toglie la maglia va verso la tribuna a gioire e chiude la partita tra i cori degli sfotto granata e l'immancabile AVE cantanta in faccia agli avversari.
DRUGO DAN



LUCA BOSCOLO VOTO 6=Incolpevole sul 1 Eurogol,nel 2 gol sul tiro di Baldrocco poteva fare di più,ma nel 2 t salva il risultato con due grandi parate in uscita.
BARZAN VOTO 5=Nel 1 t si fa infilare parecchie volte e commete molti falli,spesso impreciso
ALB.BALLARIN VOTO 5= Buona prova carattere,determinazione e grinta,regge quasi da solo la difesa nel 2 t però rovina tutto lasciando per fortuna solo negli ultimi 5 m la squadra in 10 su un fallo a centrocampo che poteva essere evitato.(genio e sdregolatezza)
BOSCOLO BERTO VOTO 7= Ha il grande merito di riaprire la partita con uno splendodo colpo di testa nel 2 t,va un po in confusione anche lui nel 1 t ma nel 2 t sembra più sicuro e deciso.
ARTUSI VOTO 5= Impreciso,distante dagli attaccanti ospiti che lo infilano come fosse un formaggio gruviera giornata da dimenticare.
ZUCCON VOTO 5= Non ripete l'eccelente prova di Feltre impreciso si permette anche di criticare l'ottimo giovane Malagò subito rimproverato e azzittito dal pubblico granata e giustamente sostituito inizio ripresa.
PORCINO VOTO 5= Sull'out destro dovrebbe avere il compito di scodellare parecchi palloni per la nostra torre Zecchinato ma ne fa pochi cross e anche imprecisi.
MALAGO VOTO 7= L'Ex giovane Venezia prende in mano da solo il centrocampo e nello stesso tempo argina e recupera quantità industriali di palloni,rilancia l'azione dovrebbe tentare di più la conclusione a rete ma per oggi va bene cosi.
MARGHERITA 5= Da lui dal suo genio calcistico non mi sarei aspettato una prova incolore cosi,ma i mestrini lo aspettavano e su di lui hanno teso una ragnatela in qui si è impigliato è non è riuscito più a liberarsi,ma da grande campione quale lui è saprà rifarsi.
BOZZATTO VOTO 5=Il giovane nostro classe 94'imposto da regolamento sembra pagare lo scotto della categoria,troppo timido a mio personale giudizio,l'atro classe 94' Vetrano sembra piu veloce e pimpante.
ZECCHINATO VOTO 6= Non trova il gol,anche perchè arrivano pochi palloni per la testa,organo del suo corpo che andrebbe maggiormante usato con i cross che non arrivano,protegge bene i palloni,con il suo 48 di piedi,e furbescamente si procura un'inesistente rigore accentuando la caduta.
BELLEMO 1ST VOTO=6 Più sicuro e propositivo in avanti
NODARI VOTO 8= Cambia l'inerzia della partita si mette a fianco di Zecchinato che cosi' ha la possibilità di avere un'ottma sponda,funambolico e veloce come lo ricordavamo ai tempi del chio-sott,fa impazzire la retroguardia mestrina,al 47' compie un gol capolavoloro si invola sull'out sinistro con un gioco di prestigio che solo il Mago Silvan poteva fare,salta l'ultimo difesore e in uno spazio ristretto fa partire un diagonale che si insacca alla sinistra di Zilio,acquisto azzeccatissimo che farà sicuramente bene alla squadra.
RAGUSA VOTO 6= Bene per il gol e la rapidità di essere al posto giusto sfruttando l'errore del portiere,si mangia un gol tutto solo davanti al portiere.
ALLENATORE VITADELLO VOTO 6= Rimedia nella ripresa assestando la formazione con l'innesto di Bellemo e di Nodari,capendo anche se in ritardo che Zecchinato è troppo solo li davanti e ha bisogno di una sponda,non deve però essere una cosa riservata una sola partita ma diventare fisso tutto l'anno per creare più ccasioni da gol in un reparto che ha riservato problemi che con l'acquisto di Nodari sembra risolto.
PUBBLICO VOTO 5= Pochino si è no 300 persone quando al Ballarin la media era di 800 con punte di 1500,il disinnamoramento di questa operazione scellerata fatta quest'estate con la scomparsa del chio-sott,da parte dei tifosi si nota con l'assenza di molte facce note, e quelli presenti sembravano spaesati ,come quando la tua fidanzata che avevi da 20 anni ti ha lasciato e tu cerchi di innamorarti di una nuova avendo sempre il pensiero su quella vecchia,la società dovrebbe venire in contro ai tifosi organizzando un 'incontro e offrendo per il prossimo anno in regalo a loro,la modifica almeno del nome in UNION C.S come tutti anche ieri la chiamavano allo stadio,magari non servirà ma almeno provarci.

sabato 17 settembre 2011

MARINA SOCCER soccombe per 4 a 5


alla"bombonera"di borgo san giovanni(palazzetto)
il marina soccer soccombe per 4a5 contro i più quotati
avversari dell'atletico arzignano squadra di alto blasone che predilige i
scambi corti e veloci con pressing alto e molto maschio
con questa tecnica porta a casa i tre punti ma il marina soccer ha dato
veramente filo da torcere al grifo mantenendo alto il ritmo sfiorando a più
riprese la rete del pareggio che sembrava il risultato più logico.
bene ora sotto con la fenica che vince in trasferta e si dichiara avversario
da temere...
per la cronaca il palazzetto ieri(venerdì)era pieno zeppo di tifosi del marina
soccer,a vedere la cornice di pubblico il sottoscritto era pieno di felicità ed
orgoglioso della sua squadra!!!!
il vicepresidente del marina soccer
RENIER MASSIMO

T.C CHIOGGIA-T.C SALGAREDO COPPA ITALIA SERIE D/3


Domenica ai campi di Brondolo con inizio ore 9 il T.C Chioggia che nelle qualificazioni che si sono svolte nel periodo invernale sono arrivati primi nel loro girone,(http://www.federtennis.it/upload/2/935/d3%20m%20-%20g.27.pdf ) e quindi hanno il diritto di giocarsi per l'acceso al turno successivo, la partita in casa contro la seconda di un'altro girone che è il T.C Salgareda.
La formazione del T.C Salgareda provincia di Treviso si presenta con
Noiato Massimo 4.1, Corbolante Luigi 4.4., Pasin Robertino 4.4, Ronchese Fabio 4.4
Via Callunga - Salgareda (TV) - Mentre la formzione Clodiense si presenta con JACOPO AGOSTINI(4.3),BOSCOLO CLAUDIO(4.3),MARCO BOSCOLO(n.c),E IL CAPITANO VENTURINI DANIELE (4.2),il Giudice arbitro sarà Filippo Spinello.
le 8 squadre giunte alla disputa dei quarti di finale saranno promosse alla serie D2 Maschile nell'anno 2012.
L'ingresso ai campi è gratuito e ci sarà una comoda tribunetta a vostra disposizione gli sportivi è gli appassionati di tennis sono invitati i campi si trovano a brondolo vicino il mercato ortofrutticolo,si prende la strada per andare all'Arzerone.tel campi 041 491309.
DRUGO DAN

lunedì 12 settembre 2011

INIZIA BENE LA CLODIENSE


Inizia bene l'avventura della neonata Clodiense che va ad espugnare per 1 a 0 il difficile campo della Feltrese con un capolavoro balistico su punizione di Margherita il Pirlo della formazione granata,che oltre ad avere fatto gol illumina il centrocampo grazie alla sua immensa classe ed esperienza.Al 20'Margherita decide l'incontro pennellando una punizione di sinistro che Sgrò può solo guardare. Al 27'nelle file degli ospiti si infortuna Niero, sostituito da Berto Boscolo. Pochi secondi dopo, Luca Boscolo, in uscita alta, non trattiene e fa correre un grosso brivido a suoi.
La Feltrese non ne approfitta. Al 33'la più bella occasione dei granata: Mballoma, da sinistra, in prossimità della linea di fondo, mette al centro dell'area di esterno e Argenta da ottima posizione calcia a lato. Nella ripresa serie di cambi in entrambe le formazioni (Bozzato e Bellemo, per la Clodiense, subentrano a Malagò e Vetrano).
A rendersi più pericolosa è sempre la squadra ospite: all'8'con Zecchinato imbeccato in profondità. Poi, al 25'ed al 34', con due violente conclusioni da fuori area di Artusi e Zuccon. Al 46', per la Feltrese, Del Din manca di poco la deviazione di testa su cross da destra.
È soddisfatto, al termine della gara vinta per 1-0 sul campo della Feltrese, il nuovo mister del Clodia, Mario Vittadello.
«Abbiamo ottenuto una vittoria meritata - commenta -il mister Vitadello, contro una Feltrese che conoscevo e che sapevo essere formazione ostica. Era importante partire col piede giusto e ci siamo riusciti. La prima gara della stagione riserva sempre qualche incognita. Con tutto questo, però, devo ribadire che c'è ancora da lavorare tanto, perché non tutti i giocatori sono ancora al massimo della condizione. E non potrebbe non essere così. Io conosco i miei uomini e so che possono e devono dare ancora molto, chi più chi meno».
La gara?
«Devo dire che non sempre siamo riusciti ad essere padroni del campo come vorrei che fossimo ogni volta. Dobbiamo crescere come condizione individuale ma anche nell'intensità e nella continuità. A Feltre abbiamo giocato bene solo a tratti. L'amalgama deve ancora migliorare: non c'è da stupirsi, se consideriamo che in campo è andata una squadra nuova per undici undicesimi. Infine un grande In bocca al lupo alla Feltrese».
Le mie considerazioni sono che la squadra denota una ottima difesa difficile da attaccare,con un'ottimo portiere,anche se oggi ha fatto qualche sbavatura,si dovrebbe recuperare Ragusa che non si capisce come mai non si stia inderendo dentro l'organico,domenica ci aspetta la gara casalinga con l'Edo Mestre nel primo dei numerosi derby che affronteremmo in questo girone,e li vedremmo di che pasta siamo fatti,nella speranza che il pubblico facci il 12 uomo in campo,facendo intimidire gli avversari come accadeva una volta,che al solo nome di andiamo a giocare a Chioggia le gambe tremavano.
FELTRESE: Sgrò 6,5, Marin 6,5, Salvadori 6 (st 30'Perotto 6), Ferraro 6, Polesana 6,5, Moretti 6, Argenta 5,5 (st 1'Del Din), Soppelsa 6, Marinelli 6, Mballoma 6, Piaz 6 (st 17'Strapazzon 6). All. Marchetti.
CLODIENSE: Luca Boscolo 6, Balzan 6,5, Artusi 6,5, Ballarin 6,5, Niero 6 (pt 27'Berto Boscolo 6), Malagò 6 (st 20'Bozzato), Porcino 6,5, Zuccon 7, Zecchinato 6, Margherita 7, Vetrano 6 (st 20'Bellemo). All. Vittadello.
ARBITRO: Vignaga di Vicenza 7.
NOTE: ammonito Strapazzon.
GOL AL 20 1T MARGHERITA
CLASSIFICA ECCELENZA GIRONE B
GRUARO 3PT
UN.RIPA.LA.FEN. 3PT
CALCIO ISTRANA 3PT
CLODIENSE 3PT
ROMANO D'EZZELINO 1PT
VITTORIO S.M.C 1PT
LIA PIAVE 1PT
OPITRGINA 0PT
EDO MESTRE 0PT
DOLO 0PT
CAMPODARSEGO 0PT
FELTRESE 0PT
ARDITA 0PT

DRUGO DAN

COMMENTI DEL FINE SETTIMANA SPORTIVO della nostra città

Paolo Albiero e Michele De Bei







Rossano Boscolo Gioachina, video in caricamento
Video in caricamento
Grande successo delle gare di AQUATHLON e TRIATHLON di ieri, stanchi ma contenti Paolo e Michele ci dicono due parole



domenica 11 settembre 2011

Venerdì 19 agosto 2011 alle 21.30 è giunta l'ora, il Marina Soccer Team inizia ufficialmente la stagione sportiva 2011-2012 agli ordini di Mr. Varotto Emilio e Sosnowsky Daniel ci saranno:

Ballarin Riccardo -- Marangon Gianluca -- Bozzato Nick -- Oselladore Alessio -- Zambon Dario -- Bellemo Alex -- Spinadin Marco -- Boscolo Paolo -- Frizziero Massimiliano -- Aggio Paolo -- Favarato Paolo -- Daloiso Michele -- Penzo Alessandro -- Schiavon Marco -- Padoan Marco -- Tardivo Simone -- Ganzerla Luca -- Altin Mema. questi saranno i guerrieri che affronteranno il campionato di "C1".
Le partite quest'anno saranno disputate alla Palestra Veronese di Borgo San Giovanni che finalmente dopo tanti anni ,ha avuto l'autorizzazione per poter disputare le gare di calcio a 5 e cosIi', gli sportivi clodiensi avranno la possibilità di seguire la squadra in casa e oltretutto in un palazzetto che contiene 500 persone al completo.
DRUGO DAN


giovedì 8 settembre 2011

ULTIME DAL MONDO DELLO SPORT DI OGGI GIOVEDI' 08 SETTEMBRE 2011

Il presidente della Clodiense IVANO BOSCOLO BIELO fa il punto della situazione a tre giorni dell'inizio del campionato.






Domenica prossima una delegazione di Chioggia composta da Rossano Boscolo ( Delegato Coni) e MARCO LANZA ( consigliere comunale ) fresco di premio della provincia di Padova in qualità di miglior commentatore sportivo si recherà a MARINA DI RAVENNA per definire i dettagli di un'importante manifestazione turistico-sporitva per l'estate 2012.

La delegazione è aperta a tutti quelli che vogliono aggregarsi per info
393/9804777