lunedì 16 gennaio 2017

LE FILIALI AUSER DI CHIOGGIA RACCOLGONO FONDI PER UN NUOVO FURGONE. IL PRECEDENTE FU INCENDIATO

La notte dello scorso 22 novembre, a Borgo San Giovanni, furono incendiati tre automezzi fra cui uno dei furgoncini in dotazione ad Auser, l'associazione di volontariato che provvede ogni giorno alle esigenze di spostamento di molti anziani -e non solo- con problemi di deambulazione. Ad oggi non vi è stato alcun risarcimento per il danno, e le due filiali di Chioggia si trovano nella condizione di aver bisogno di un nuovo mezzo: «Per questo -dice Gianni Gibbin, uno dei due presidenti- chiediamo a privati e associazioni di fare una donazione». Fa eco Mauro Boscolo, l'altro presidente: «Stiamo tirando avanti con le nostre vetture private, ma non possiamo andare avanti così a lungo. Siamo impossibilitati a soddisfare tutte le esigenze di coloro che si rivolgono a noi ad esempio per compiere visite mediche o svolgere terapie fuori dal territorio comunale». Si tratta di 10-12 interventi al giorno: «Nel 2016 abbiamo macinato 85mila chilometri», continua Gibbin. «Il trasporto è gratuito e garantito da volontari a rimborso spese, non vigono tariffe ma chiediamo un piccolo contributo a chi viaggia con noi». Per coloro che volessero versare la propria donazione, è attivo un conto alla Banca di Credito Cooperativo di Piove di Sacco, questo l'IBAN: IT 76 V087 28209010 0000 0219 895. Auser ringrazia fin d'ora chi la sosterrà.

LA BORA ATTIRA I KITE SURFER. DA BRESCIA DICONO: "VIVA SOTTOMARINA!"


Convivere con la bora, i chioggiotti lo sanno. Quello che per alcune categorie è fonte di disagio, per gli amanti del kite surf è manna dal cielo: stamane sono arrivati anche da Brescia a godersi i 30 nodi che spiravano sulla diga. Una fonte di turismo che potrebbe non essere secondaria, date le caratteristiche geografiche della città e della spiaggia, e che da tempo caldeggia l'apertura di un corridoio protetto nella zona nord del litorale.
La bora continuerà anche nei prossimi giorni, in particolar modo mercoledì soffierà di nuovo forte da nordest: benvenuti ai kitesurfer in partenza per i nostri lidi e... viva Sottomarina!

mercoledì 28 dicembre 2016

TENNIS CLUB CHIOGGIA FESTA DI FINE ANNO 2016

TENNIS CLUB CHIOGGIA FESTA DI FINE ANNO
Si è svolta sabato 17 dicembre la tradizionale cena di Natale con soci e amici, è stata l’occasione per fare un riassunto dell’anno che sta per finire e presentare i progetti per il 2017. Un ringraziamento va a fatto al direttivo che sta per concludere il suo mandato un grazie di cuore a : Presidente : Bullo Riccardo Vice presidente : Spinello Michele Consiglieri : Boscolo Claudio Spinello Filippo Padoan Giulio Nordio Davide Famulari Federico. Un buon lavoro va augurato invece al nuovo direttivo che inizierà la nuova avventura dal 01 Gennaio 2017 : Presidente : Spinello Michele Vice presidente : Bullo Riccardo Consiglieri : Boscolo Cristian Spinello Filippo Boscolo Rossella Padoan Giulio Boscolo Eugenio Famulari Davide Boscolo Claudio. Durante la serata sono stati premiati gli atleti che durante l’anno si sono distinti per i risultati ottenuti : Boscolo Federico Donaggio Edoardo Perini Nicola Boscolo Romina Due riconoscimenti sono andati anche a Bertotto Eddi e Mainer Lorella per il contributo dato al Tennis Club .

mercoledì 21 dicembre 2016

TENNIS CLUB CHIOGGIA FESTA DI NATALE SCUOLA S.A.T

TENNIS CLUB CHIOGGIA FESTA DI NATALE SCUOLA S.A.T
Si è svolta domenica 18 dicembre la festa della scuola S.A.T. con la partecipazione di numerosi bambini che nei campi di Brondolo sotto la direzione dei maestri Federali Cester e Treu si sono dati battaglia fino all'ultimo punto ma sempre all'insegna del divertimento e sportività. Una festa del tennis e di aggregazione con i bambini e genitori. Un ringraziamento va ai maestri Cester Eugenio e Treu Fabio che hanno gestito i 4 diversi tabelloni e ci hanno fatto vedere delle buone racchette nonostante la giovanissima età di alcuni allievi. Si ringraziano i genitori per la partecipazione e l'entusiasmo nell'incoraggiare tutti i partecipanti. Un grazie all'organizzazione. Il torneo è terminato con un simpatico rinfresco e il Brindisi di Natale. Pronti per le attività del 2017!!!!! Risultati tornei : Under 14 maschile 1) Edoardo Donaggio 2) Giorgio Ferigutti, 3) Andrea Gradara e Gianluca Amati. Under 14 femminile 1) Beatrice Nordio 2) Giorgia Perini 3) Giulia Gibbin e Raffaella Ascione Under 10 maschile 1)Enrico Zanetti 2) Giacomo Sfriso 3) Andrea Perini e Francesco Rossi. under 8 femminile 1) Angela Pagan 2) Alessandra Boscolo Papin, 3) Anita Penzo,Barion Sofia e Gallimberti Alice

lunedì 12 dicembre 2016

FRANK LAMPARELLI DELLA PALESTRA GYM CLUB DI CHIOGGIA SI LAUREA CAMPIONE INTERNAZIONALE DI BRACCIO DI FERRO


Lo scorso fine settimana al Palafiera di Bologna si è disputato il XX campionato internazionale di braccio di ferro. L'atleta Frank Lamparelli, della palestra Gym Club di Chioggia e già pluricampione nazionale e internazionale, ha vinto il titolo sia nella categoria +110kg che la manifestazione in senso assoluto. I complimenti di Chioggia Azzurra a Frank e alla palestra clodiense.

lunedì 5 dicembre 2016

IL POLIZIOTTO MASSIMO MASTROLIA SALUTA CHIOGGIA CON UNA PARTITA DI CALCIO


la playlist video del torneo triangolare allo stadio Ballarin

Un Massimo Mastrolia visibilmente commosso ha dato l'arrivederci alla città di Chioggia, dove ha prestato servizio per vent'anni, organizzando oggi una partita di calcio allo stadio Aldo e Dino Ballarin. Usando cioè il trasmettitore più affidabile per unire persone frequentate in questi anni passati in laguna: il pallone che rotola in un prato verde, palcoscenico dove Massimo è stato protagonista interpretando vari ruoli oltre, naturalmente, al poliziotto di quartiere. Accanto ai giocatori in campo anche colleghi, amici e conoscenti in panchina e in tribuna, per potergli comunicare che sarà sempre dei "nostri", un chioggiotto insomma, anche ora che tornerà nella sua Lecce. La partita ovviamente è stata un pretesto, però si è visto anche buon gioco di squadra, in particolare tra gli azzurri di Massimo dove ha spiccato un ex giocatore di Serie A come Massimo Albiero (ma nulla i due Massimo avrebbero potuto fare senza la sagacia tattica di Silvano Lopezi che ha sfiancato gli avversari nel primo tempo, per poi lasciare la gloria della vittoria ai propri compagni mentre lui imprecava per una doccia ancora fredda perchè troppo anticipata). Passeranno gli anni e Massimo Mastrolia avrà sempre Chioggia nel cuore: si è impegnato per conoscerla e capirla, quando è arrivato, e ora il suo saluto versa nell'aria della festa un pizzico di malinconia. Ciao Massimo, a presto!

lunedì 21 novembre 2016

Il 40° Campionato Invernale di Chioggia a Sideracordis La nebbia ferma l'ultima giornata

CHIOGGA, 21 novembre 2016 - Si è conclusa domenica a Chioggia la quarantesima edizione del Campionato Invernale di vela d'altura, organizzato dal circolo velico Il Portodimare con la collaborazione di Darsena le Saline, il moderno marina situato in centro città che è stato anche la sede logistica della kermesse. La nebbia che ha avvolto gran parte del Nord Italia lo scorso weekend non si è fatta attendere nemmeno a Chioggia, costringendo il comitato di regata prima a differire la partenza quando gli equipaggi erano ancora tutti in banchina a causa di motivi di sicurezza per la limitata visibilità e successivamente ad annullare tutte le prove che erano in programma nell'ultima giornata. Il Campionato Invernale numero quaranta termina quindi con quattro prove valide ed uno scarto nella classifica generale. La cerimonia di premiazione, svoltasi nell'elegante salone della club house di Darsena le Saline, ha visto il discorso introduttivo del presidente del circolo organizzatore:"È stata senza alcun dubbio una delle edizioni più belle e combattute degli ultimi anni, con un tasso tecnico veramente elevato e con tanti campioni presenti. Questo dimostra che team ed armatori sono già in preparazione per la grande stagione ORC che li attende nell'Alto Adriatico il prossimo anno. A loro va il mio più vero e sincero in bocca al lupo per un 2017 ricco di tante soddisfazioni" ha commentato Gianfranco Frizzarin. In classe ORC 1 ad imporsi è Sideracordis, l'x-41 di Pier Vettor Grimani davanti a Mister X, l'Italia Yacht 13.98 di Finco Filippo e Maya, il Grand Soleil 52 di Tognetti Federico. In classe ORC 2 l'Italia Yacht 12.98 Pax Tibi di Marco Moro guida la classifica davanti a Karma, il nuovo Italia Yacht 12.98 dell'armatore padovano Vladimiro Pegoraro e a Capo Horn, il Delta 120 di Stefano Genova. Nella classe ORC dalla 3 alla 5 - che fin dall'inizio del campionato era stata annunciata come la più combattuta ed equilibrata - la vetta della classifica è occupata da Take Five JR l'Italia 9.98 fuoriserie di Dal Pont Brenno, davanti l'imbarcazione gemella Sarchiapone di Roberto Dubbini e Demon X, l'X-35 di Nicola Borgatello e Daniele Lombardo. Nella classe Minialtura la vittoria è andata ad Ariel di Desirò Damiano. Il Platu 25 ha preceduto l'Este24 Maramao di Davide Ravagnan e l'Ufo 22 Safram di Tiozzo Roberto. "Quest'anno abbiamo voluto inserire, per il Campionato Invernale, una figura professionistica come quella di Enrico Zennaro all'interno del nostro team. Naturalmente siamo molto soddisfatti per il risultato sportivo ottenuto, ma lo siamo altrettanto dal punto di vista tecnico, in quanto in queste quattro giornate, grazie all'esperienza di Zennaro, abbiamo avuto la possibilità di mettere a punto al meglio la nostra imbarcazione" ha dichiarato Damiano Desirò. Ad aggiudicarsi la vittoria Overall è stato Sideracordis, che riconquista così il trofeo girante perpetuo Memorial Giorgio Scionti, già conquistato nel 2014 e perso lo scorso anno in favore di X-Real. Il Trofeo Gianmaria Pulina è andato invece ad Ariel, mentre Andrea Cavagnis ha ricevuto il Trofeo Sergio Palmi Caramel, merito degli importanti risultati sportivi ottenuti nel corso della stagione.