lunedì 30 gennaio 2012

PASSEGGIATA DELLA CLODIENSE


Malgrado l'assenza di Zecchinato e Malagò, infortunati e di Nodari che non fa più parte della squadra, la Clodiense senza fatica vince per 3 a 0 contro un Gruaro apparso veramente poca cosa di fronte ai granata, goal nel 1 tempo di Pradolin sugli sviluppi di un cross interviene calciando con forza al volo,raddoppio nel 2 t su rigore di Margherita causato da un fallo in area subito dal neo entrato Dall'acqua che ha sostituito Porcino che anche lui si è infortunato durante le prime fasi dell'incontro.
Nel 2 t rete al 30' di Dall'acqua su un tiro che non sembrava imparabile alla sinistra del portiere ospite,partita giocata davanti a 200 persone con vasta rappresentanza di ragazzini delle giovanili con i loro allenatori che all'inizio della partita hanno fatto l'ingresso in campo con le squadre,tempo ventoso e freddo,grazie alla sconfitta del Lia Piave a Dolo per 2 a 0 il vantaggio della capolista Clodiense si allunga ed ora è di 8 pt sul Union Ripa,prossimo impegno domenica a Ponzano.
presto disponibile la cronaca della partita è le interviste ai protagonisti
DRUGO DAN




CLODIENSE MANDA AL TAPPETTO IL GRUARO

In un pomeriggio freddo e ventoso la compagine di Mister Vitadello mette un'altro tassello importante per avvicinarsi all'obbiettivo di inizio stagione,pur privi di Boscolo Berto,Malagò e Zecchinato con Porcino che deve lasciare il campo dopo 20° per un sospetto stiramento,la partita sembrava presentare numerose insidie che però la classe di Margherita,Zuccon e Pradolin hanno messo sul binario della vittoria.Si parte con il Mister che schiera la squadra con il modulo da lui preferito il 4-3-2-1 chiamato ormai da tutti schieramento ad albero di natale,con il solo Porcino in avanti è un centrocampo più folto.
Al 18° Gaiarin con un bel tiro impegna ad una presa sicura il nostro Luca,al 24° la sfortuna si accanisce ancora contro la compagine lagunare perchè Porcino si infortuna e lascia il posto al giovane Dell'Andrea che fornisce però una buona prova,al 27° arriva il primo squillo granata bella l'azione sulla destra di Niero che calibra un cross teso e perfetto per l'accorrente Pradolin che al volo insacca un gran gol,sulle ali dell'entusiasmo ancora Niero calibra un bel cross per Barzan che tenta l'acrobazia è il gol del secolo che però non impegna il portiere ospite. Al 44° bella percussione in area di Dell'Andrea che dopo due dribbling viene atterrato rigore netto che Margherita trasforma alla sinistra di Gobbato,tutti a bere un tè caldo, gradito in queste giornate polari.
La musica non cambia nel 2t è già al 1°Margherita penella un pallone sulla testa di Bozzato che non riesce a dare forza alla palla,al 20° il 3 gol sembrava fatto cross di Pradolin per Dell'Andrea che tutto solo davanti al poriere fa partire una bordata ma grandissimo riflesso e parata di Gobbato che evita il tracollo alla sua squadra,ma al 33° arriva la prima gioia di quest'anno dell'ex Venezia Dell'Andrea che da fuori area tira un tiro preciso ma fiacco alla sinistra di Gobbato che stavolta si fa un bel pisolino e deve raccogliere per la 3 volta la palla nel sacco,partita finita,al fischio finale tutti i giocatori vanno verso il folto gruppo di giovani delle giovanili a tributare il giusto saluto,nella speranza che qualcuno di questi rinverdisca le gesta di qualche campione chioggiotto che ha calcato i grandi tempi del calcio italiano,loro sono il futuro calcistico e i futuri tifosi che Chioggia calcistica ha immenso bisogno.


MISTER VITADELLO INTERVISTA
Con il sorriso sulle labbra derivante da un'ottima prestazione e da ottime notizie arrivate da Dolo,il Mister si dichiara soddisfatto soppratutto della scommessa di inizio stagione di far coesistere insieme al centro del campo Margherita e Zuccon,scommessa riuscita alla grande segno che l'esperienza e classe calcistica di questi giocatori fa si che le cose più difficili possano essere rese semplici,si complimenta della buona prova dei giovani Bozzato e di Dell'Acqua che si sono comportati bene.
Spero che gli infortuni di Zecchinato e Porcino non siano gravi oggi sarà diagnosticato il problema che si spera non sia grave perchè in questo momento della stagione sarebbe un brutto colpo perderli.
Non dobbiamo però sederci sugli allori degli 8pt di vantaggio ma tenere alta la tensione perchè il campionato ci riserverà molte sfide difficili ed impegnative e il cammino è ancora lungo.
CAPITOLO TIFO
Ormai siamo un pò stufi a ripeterci le presenze allo stadio sono sempre modeste e neanche gli incomiabili e sempre presenti "VETERANI" riescono a riscaldare l'ambiente,serve un progetto serio è mirato della società in qui si discuta di molte cose e si apporti i giusti correttivi, sopratutto sui prezzi dei biglietti,su agevolazioni per anziani,giovani,perchè in questa categoria certe cifre sono molto discutibili.
DRUGO DAN

2 commenti:

  1. ma scrivere in italiano e senza errori no??

    RispondiElimina
  2. NOOOOO CI VA BENE COSI CARO ANONIMO DRUGO DAN

    RispondiElimina